Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0044-044 e-09 v4-9 q-60 t5-18 dramatherapy-dancing-boat

Estate sotto analisi

di Francesco De Luca

.

In estate le espressioni della vita ponzese si ingravidano partorendo quasi sempre realtà mostruose, nel senso di oltre misura. E’ tutto più del solito, più del comune, più del normale. Sarà l’aumento repentino della popolazione (residenti più villeggianti), sarà l’inadeguatezza delle strutture (porto, strade, approdi), sarà l’aumento della temperatura, insomma l’estate a Ponza porta uno scombussolamento delle abitudini, degli orari, delle funzioni civili. Benedetto, scombussolamento, sia chiaro, auspicato, atteso, osannato, ma pur sempre uno stravolgimento. Che si riverbera nelle funzioni pubbliche: fila alla posta, all’imbarco ecc.

Ma anche nei rapporti politici. Minoranza e maggioranza, fronde interne nella maggioranza, dissidi fra gli Amministratori. Le cause? Beh… la presenza dei partiti nella maggioranza. In una maggioranza nata civica, ora con la presenza dichiarata di Forza Italia, del Partito Democratico, di Fratelli d’Italia.

Partiti in lotta dura nel corpo nazionale e a livello locale si abbracciano? Non pare credibile. Perché? Perché, come è evidente dalla cronaca quotidiana, nei nostri partiti politici impera la corruzione. Essa mangia gli ideali, li asservisce al clientelismo, all’affarismo. Anche a Ponza? Certo, anche a Ponza. Ho le prove certe di questo? No, le prove non le ho, ma la logica porta inevitabilmente a quelle conclusioni. Ci si iscrive ai partiti per avere favori. In cambio di cosa? Qualcosa in cambio bisogna dare. E non sono promesse (di voti), e non sono chiacchiere.

A cosa voglio arrivare? Voglio soltanto avvertire, per quello che vale la mia parola, di non farsi travolgere dall’affarismo. Chi (degli Amministratori) pensa al suo orticello delude e offende il bene pubblico. Quello che la gente comune vede calpestato. Chi ne è responsabile è indicato a dito oggi, per osteggiarlo domani.

Si è combattuta l’ultima battaglia amministrativa nel senso dell’onestà. I Ponzesi vi hanno creduto.
Che l’estate non generi mostri anche nell’Amministrazione!

1 commento per Estate sotto analisi

Devi essere collegato per poter inserire un commento.