Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-35 cortese 30 35 burghiba-al-confino-alla-galite Spugne e astroides si contengono lo spazio

Gestione di Zannone, il Protocollo d’Intesa

Riceviamo dalla Casa dei Ponzesi e pubblichiamo

.

Comunicato

Per il prossimo mercoledì 10 aprile è stato convocato il Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale del Circeo con diversi punti all’ordine del giorno, tra cui quello relativo all’approvazione di un Protocollo d’Intesa con il Comune di Ponza per la gestione dell’isola di Zannone.
Ciò ha destato la reazione di un “capopopolo” che dalla sua dorata dimora romana non manca di divertirsi a fomentare, con la sua nota azione demagogica fuorviante, falsi allarmismi e confusione tra i cittadini.

SI TRATTA DI UN SEMPLICE PROTOCOLLO che intende regolare esclusivamente i rapporti tra l’Ente Parco e il Comune di Ponza limitatamente ai fondi (circa 200.000 euro) che saranno impiegati per la progettazione di messa in sicurezza degli approdi e per interventi sui sentieri, la cartellonistica, ecc., dell’isola di Zannone, pena la non utilizzabilità degli stessi.

TALE PROTOCOLLO NON IMPEGNA IL COMUNE IN NULL’ALTRO, stante pendente la procedura di uscita di Zannone dal perimetro del Parco Nazionale del Circeo, che è regolata da precise norme di legge.

Ciò premesso, poiché l’attuale Amministrazione non ha nulla da nascondere, è stato chiesto al Consiglio Direttivo dell’Ente Parco di rinviare la discussione del  punto in parola  per permettere  di mettere a conoscenza la popolazione del suo contenuto in un’apposita riunione.

Si precisa, comunque, che una proposta di Protocollo d’intesa deliberata e proveniente da un altro Ente non impegna in alcun modo il Comune di Ponza perché per poter essere sottoscritta necessita di essere approvata dal nostro Consiglio comunale.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.