Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-25 u-20 scotti-e-bis 100 12 08

La scomparsa di Antonio Pacifico

la Redazione

.

Se ne è andato, oggi, serenamente all’età di 95 anni, Antonio Pacifico, assistito dalle amorevoli cure della moglie Lena, compagna di una vita.
Ultimo di cinque fratelli, figli di Salvatore Pacifico (Salvatore ’i pataccone), uno dei primi grandi falegnami dell’isola del secolo scorso, Antonio viveva a Formia ove si era stabilito dopo la pensione.

Era stato finanziere di mare e, dopo i primi anni trascorsi a Venezia, aveva prestato il resto del servizio a Gaeta.
Appassionato di modellismo navale annovera – ricorda il nipote Giovanni – tra i modelli che ha realizzato un bell’esemplare dell’Amerigo Vespucci e una copia del cacciatorpediniere Animoso, nave su cui aveva prestato il servizio militare.

Persona pacata, socievole, viene ricordato come grande devoto di San Silverio; non c’era festa patronale e processione cui non fosse presente e lo è sempre stato fin quando lo hanno sostenuto le forze.
Quando arrivava a Ponza il suo primo pensiero era di andare in chiesa a salutare il santo patrono così come era l’ultimo quello prima di partire per il ritorno a Formia.
Al suo nome e alla sua generosità è legata la realizzazione del portone di legno della chiesa della Santissima Trinità.

Antonio ritornerà per sempre alla sua Ponza con la nave di domani pomeriggio. I funerali si terranno martedì mattina alle 10:00.

Alla moglie Lena, ai nipoti, ai parenti tutti il pensiero e le condoglianze della redazione di Ponzaracconta.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.