Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0045-045 i-12 ernesto-b corrida 250px-burkina_faso_orthographic_projection-svg_ la-spiaggia

Anche Angela ci ha lasciati

la Redazione

.

E così anche Angela Di Monaco se n’è andata e, possiamo dire, pensando alla sua lunga lotta per la vita, se n’è andata con l’onore delle armi, mai intenzionata a cedere alla debolezza fisica che avanzava. Aveva 71 anni.

La sua tenacia trovava forza negli affetti familiari, i due figli Gabriele e Marco, e il marito Raffaele, che le sono stati di grande sostegno negli ultimi durissimi anni.

E poi, ogni estate, il mare.

Già, diceva sempre che il mare le dava energia e la si vedeva ogni mattina avviarsi alla barca ancorata a Sant’Antonio accompagnata da Lello, presenza costante al suo fianco, fedele amico e compagno. Col suo aiuto ha continuato a coltivare le cose che le piacevano, anche le serate di canzoni napoletane giù al Sarracino. Negli ultimi anni il suo fisico era sempre più provato: aveva perso la vista e l’udito e non si muoveva quasi più di casa. Solo la domenica, in virtù della sua fortissima fede, trovava la forza per andare a messa, passo dopo passo, con la mano stretta a quella del marito.

Il suo forte carattere rivelava nelle varie sfaccettature le radici isolane, e Ponza l’ha sempre portata nel cuore quando da ragazza abitava a Latina, poi da adulta ad Ivrea, dove lavorava Lello e dove lei insegnava italiano presso le scuole medie superiori, e infine a Napoli.

I funerali di Angela si sono svolti stamattina a Napoli: dopo la cremazione le sue ceneri riposeranno nella cappella di famiglia del cimitero di Ponza, accanto agli adorati genitori Francesco (Ciccillo) e Anna (Nannina) Guarnieri.

Ai figli Gabriele e Marco, al marito Raffaele e al fratello Silverio vanno le più sentite e affettuose condoglianze di tutta la redazione.

 

2 commenti per Anche Angela ci ha lasciati

  • Luisa Guarino

    In mancanza di una sua foto, trovo l’immagine pubblicata per la scomparsa di Angela perfetta e meravigliosa, assolutamente adatta a lei e al suo vissuto. Ritrovo pefettamente la carissima amica di sempre in quella sabbia sfiorata dal mare e in quella conchiglia: sembra proprio l’arenile di Sant’Antonio su cui affaccia la sua casa e su cui il suo sguardo si è posato, finché le è stato possibile. Cosa dire poi di quel fiore di ibiscus rosso? Rappresenta appieno la vivacità, la gioiosità contagiosa di Angela, quel suo sorriso coinvolgente e pieno di energia. Grazie dunque a chi ha scelto quell’immagine, per Angela che continueremo ad amare e che vivrà sempre nel nostro cuore.

  • Luisa Guarino

    Amici, ex compagni di scuola e conoscenti ricorderanno insieme ai suoi familiari Angela, con una messa che sarà celebrata domani, mercoledì 27 febbraio alle 18, nella chiesa dell’Immacolata di Latina. Ia liturgia si colloca nel trigesimo della scomparsa della nostra dolcissima amica, avvenuta a Napoli lo scorso 29 gennaio.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.