Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0005-005 f-b h-22 vdp-01 vic 78

Addio a Mario Bosso

di Rita Bosso

Una foto degli anni Cinquanta – da sinistra: Colonna, Ciccillo Bosso, Vincenzo Ramunno, Mario Bosso, Silvestro Amoruso

.

Ci lascia Mario Bosso.
Aveva 92 anni. Lui e il fratello maggiore Francesco (Ciccillo) erano nati a Ventotene, nella casa bianca del faro, dove il padre prestava servizio come fanalista; dopo qualche anno la famiglia era tornata a Ponza, si era allargata con la nascita di Amalia, aveva vissuto qualche anno di serenità fino alla morte improvvisa del padre, nel 1938; seguì un periodo difficile.

Mario era riuscito a diplomarsi seguendo dei corsi per corrispondenza; vinse un concorso al ministero delle poste, sposò Edda di Santa Maria, si stabilì a Roma.
Zio Mario e zia Edda tornavano a Ponza ogni estate, insieme ai figli Ester e Antonello. La morte prematura di Ester è stata una mazzata da cui non si è mai ripreso.

Zio Mario è stato per me lo zio pacato, riflessivo, affettuoso che dipanava con pazienza e precisione il filo della memoria, raccontando e ricostruendo storie di famiglia e del paese. Con la stessa precisione realizzava – fino a quando le condizioni di salute glielo hanno consentito – splendidi mobiletti e oggetti in legno.
Tornerà nella sua Ponza, dove lo aspetta Ester.

Anni Cinquanta, sui Guarini – dall’alto: Aniello Bosso, Giosuè Coppa, Mario Bosso, Silverio Guarino

1 commento per Addio a Mario Bosso

  • Luisa Guarino

    Sono affettuosamente vicina a Rita per la scomparsa del suo carissimo zio, padre di Ester. Non conoscevo neanche lei, ma da quando è sepolta a Ponza la ricordo spesso, e quando guardo la sua tomba, proprio sopra ai faraglioni della Madonna, la vista inevitabilmente abbraccia il mare. Il mare della nostra isola, che ora accoglierà anche il papà Mario, zio Mario.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.