Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-03-bis i-18 k1-17a v5-4a t6-23 v-10

Fair play. Panathlon Club Latina

Condividi questo articolo

Comunicato Stampa inviato in redazione da Paolo Iannuccelli

.

È stato presentato nella sala conferenze del Museo Cambellotti il programma dei festeggiamenti per i 60 anni di vita del Panathlon Club International di Latina. Erano presenti numerosi sportivi e rappresentanti delle istituzioni, in testa l’assessore allo sport Silvio Di Francia e il capo di gabinetto del comune Vincenzo Abbruzzino. Al tavolo della presidenza Gianni Di Pietro, dinamico presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro che ha finanziato parte dei progetti.

Un monumento al “Fair play”, è un’espressione che significa “gioco leale”. Verrà inaugurato il 26 ottobre a Latina, alle 11.30, in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni del Panathlon Club International, una vera e propria istituzione per il capoluogo pontino.
Il bellissimo e significativo monumento sarà posizionato al centro della rotonda nei pressi dello stadio Comunale Domenico Francioni, tra via dei Mille e viale Vittorio Veneto. Un’opera di valore, realizzata dall’architetto Massimo Marini.
Il Panathlon Club International, presieduto da Umberto Martone, con governatore del Lazio Massimo Zichi, è in pieno fermento e sono molti i soci che stanno per aderire al sodalizio. I programmi sono tanti e ambiziosi, tutti rivolti al sociale.

Fair play significa rispettare le regole e l’avversario, accettare e riconoscere i propri limiti, sapere che i risultati sportivi ottenuti sono correlati all’impegno. Tuttavia il concetto di fair play non si esaurisce nel semplice rispetto delle regole. Esso, infatti, promuove valori, tanto importanti nella vita quanto nello sport, come l’amicizia, il rispetto del prossimo e lo spirito di gruppo. Ancor prima di un modo di comportarsi, il fair play è un modo di pensare allo sport come un’occasione di partecipazione e di assunzione di responsabilità.
Il Fair Play è lotta all’inganno, alla violenza fisica e verbale, allo sfruttamento, all’eccessiva commercializzazione e alla corruzione. Lo sport praticato con fair play offre agli individui l’opportunità di conoscere meglio se stessi; di fissare e di raggiungere, attraverso la perseveranza e il sacrificio, gli obiettivi prefissati.

Il Panathlon di Latina è andato alla ricerca di sostenitori e sponsor che hanno sostenuto l’onerosa iniziativa che vuole rendere omaggio a una città che si è sempre distinta in tutte le discipline sportive. Alla base del monumento verranno, naturalmente, menzionate tutte le persone e aziende che favoriscono l’importante struttura nei pressi di stadio, palazzetto dello sport, piscina comunale, palaboxe, palascherma, palatiroarco, palaceci.
Sabato 27 – alle 16 – nel foyer del teatro D’Annunzio si svolgerà la premiazione del notissimo concorso grafico internazionale fondazione Domenico Chiesa alla presenza di tanti giovani italiani e stranieri ed esponenti di nazionali azzurre di vari sport olimpici in qualità di testimonial.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.