Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

u-20 ms-01 ernesto-23-05-08 ss04 tiro-della-barca-in-secco Immagini storiche di Ponza

Taccuino (8). La fede

Condividi questo articolo

di Silveria Aroma

.

Congedo

Versi, che balbutite con fervore,
non v’aspettate plauso o riverenza;
ma sappiate sorridere al furore
di chi vi lincerà con compiacenza.

Così, dopo una pagina nata bianca, ora occupata da una dedica: “…la nipote del caro amico di nostro padre, Insegnante Silverio Mazzella – Giulia e Genoveffa D’Atri”, comincia il viaggio in versi di “Faville dell’anima” di Silverio D’Atri; un percorso poetico che non si distacca mai dalla fede in Dio, dalla speranza e dall’amore.

L’amore solo, tra le cose belle,
è l’immortale fiamma e l’armonia
di tutte le creature e le favelle.

Fede

La Fede è lume che rischiara e acqueta
l’anima attorta dalle umane ubbie;
e funivia che porta alla sua meta,
abissi sovrastando e traversie.

Seme di grazie, germina e concreta
la Speme delle rame solatie,
fiorendo Amore che fecondi allieta
di frutti seminandone le vie.

E’ dono che nobilita e affina,
e rende specchio del voler che puote
l’alma insignita di virtù divina.

Sulla notte dei sensi è la vittoria
che trascendere fa, con forze ignote,
la vita ch’è missione espiatoria.

 

Condividi questo articolo

1 commento per Taccuino (8). La fede

Devi essere collegato per poter inserire un commento.