Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0010-010 i-25 l-08_0 k1-19a h-24 L'approdo romano presso Cala Inferno

Trio di pontine a miss Italia

Condividi questo articolo

di Paolo Iannuccelli

.

Domenica si tengono le selezioni dalle 20.30, lunedì dalle 21.15 la finale. In diretta su La 7, La 7 d.
Saranno 33 le finaliste di Miss Italia 2018 che si contenderanno il titolo con la conduzione di Francesco Facchinetti e Diletta Leotta. Una voce in capitolo l’avranno gli spettatori con il televoto: 894100 da telefono fisso, 477041 via sms.

Sorprende ed emoziona la presenza di Chiara Bordi perché non era mai avvenuto di vedere in gara una miss con una protesi ad una gamba, ha ripetuto di essere a Miss Italia per dimostrare “il coraggio necessario ad ogni persona disabile per superare le varie prove alle quali ti sottopone la vita”.

Tra le miss spiccano le sportive: Aurora Leli, lombarda, è un’atleta specialista dei metri 400 piani, Nicole Nietzsch, italo-cubana, di colore, è pallavolista professionista a Bolzano, Marta Murru è campionessa di nuoto sincronizzato, medaglia d’argento ai mondiali e ai campionati europei. L’umbra Lucrezia Perelli è impegnata in varie discipline, dall’equitazione al pattinaggio a rotelle, anche a livello agonistico.

La giuria che incoronerà Miss Italia 2018 è presieduta da Massimo Lopez e Tullio Solenghi.

La giovane pontina Nicole Ceretta con il numero 30


Altre notizie (raccolte dalla Redazione)


Da latinaoggi.eu

Latina – A poche ore dal verdetto prendono a circolare i numeri del televoto. La reginetta originaria di Latina approderà in tivù lunedì sera.

Miss Italia 2018, tre le bellezze dal Lazio alla finalissima: come votarle

Da qui in poi sarà tutta una questione di sveltezza, di sinergia e di numeri. Quello da digitare e l’altro, che si lascia ricordare piuttosto facilmente, da votare fino all’ultimo istante in passerella di Nicole Ceretta, la diciottenne candidata Miss originaria di Latina.
Uno splendore di risoluta giovinezza lei, che oggi, a distanza di poche ore dalla prima messa in onda delle finalissime del 79esimo concorso Miss Italia, già può dirsi depositaria di ben due titoli nazionali: Miss Diva e Donna e Miss Candy, oltre alla fascia regionale di Miss Roma portata a casa il 21 agosto scorso. Acuto e calzante lo slogan che proprio l’azienda monzese Candy Hoover Group – un’eccellenza integralmente made in Italy – ha scelto per promuovere la sua beniamina: “L’italianità non è mai stata così bella”.
A Milano, sul palcoscenico degli studi di Infront, Ceretta si presenterà con il numero 30. La serata verrà trasmessa in diretta lunedì prossimo, alle ore 21.10, su La7, presentata da Francesco Facchinetti e Diletta Leotta. Sarà possibile votare Nicole tramite telefono fisso, chiamando il numero 894100, oppure inviando un sms al 4770471, in entrambi i casi digitando “30”. Il televoto consentirà un massimo di cinque voti per turno.

Da latinatoday.it
Si avvicina la finalissima di Miss Italia 2018 che vedrà tre ragazze dal Lazio in gara per l’ambita fascia. L’ultimo atto ci sarà lunedì 17 settembre con la serata finale della 79esima edizione del concorso nazionale in diretta su La7 a partire dalle ore 21.10, presentata da Francesco Facchinetti e Diletta Leotta e prodotta da Miren e Infront.
Trenta le ragazze in gara e, tra di loro, tre rappresentano il Lazio: la romana Nicole Ceretta (Miss Roma), la frusinate Marta Valentini (Miss Eleganza Lazio) e la tarquiniese Chiara Bordi (Miss Etruria).

Il televoto
Molto importante per la vittoria finale sarà come sempre il televoto, ossia i voti che le ragazze otterranno dalle telefonate da casa. Sarà possibile esprimere il proprio voto a partire dalle ore 21:10; dal telefono fisso al 89.41.00 e via Sms al numero 47.70.471. È possibile votare più volte. Per votare le rappresentanti laziali bisognerà quindi digitare/scrivere il loro numero di gara:


Nell’ordine: Marta Valentini il n. 16, Chiara Bordi il n. 08; Nicole Ceretta il n. 30

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.