Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

e-01 ss03 100 66 14-1 Bavosa africana: Parablennius pilicornis

Una casa del WWF nel Faro di Capo d’Orso a Maiori

Condividi questo articolo

a cura della Redazione

.

Tempo ci vuole ma piano piano le cose si fanno…
I bandi Valore Paese-Fari sono complessi; tanti sono i passaggi e le verifiche prima di arrivare alla firma delle concessioni.
Qualche risultato però si vede. Il faro di Punta Fenaio all’isola del Giglio è stato il primo a tagliare il traguardo, diventando un bed & breakfast di lusso ed è operativo da aprile di quest’anno; il faro di Capel Rosso, sempre all’isola del Giglio, è sulla buona strada per valorizzare la memoria del luogo creando un museo dinamico e finalizzato al recupero di materiali e suggestioni.
Notizie buone ci arrivano anche per quanto riguarda i fari di Capo d’Orso a Maiori e il Faro di Punta Imperatore a Forio d’Ischia.
Non disperiano di leggere in un prossimo futuro novità anche per il faro della Guardia.

 

Riceviamo dall’ufficio stampa dell’Agenzia del Demanio e pubblichiamo:

 

Valore Paese Fari: una casa del WWF nel Faro di Capo d’Orso a Maiori (SA)

13 settembre 2018

Per i prossimi 25 anni il Faro di Capo d’Orso a Maiori, in provincia di Salerno, ospiterà una casa del WWF per praticare whalewatching e birdwatching, dove accostarsi alle pratiche della ecosostenibilità e acquisire la cultura della difesa dell’ambiente. Il progetto di sviluppo del turismo ambientale verrà avviato dalla  maggiore associazione ambientalista italiana grazie alla concessione di valorizzazione dell’edificio dello Stato che l’Agenzia del Demanio ha sottoscritto con WWF Oasi nell’ambito dell’iniziativa Valore Paese – FARI” che dal 2015 punta al recupero sostenibile degli edifici situati nelle località costiere italiane.

Sempre in Campania, è stata firmata poche ore fa la concessione che affida un altro faro, quello di Punta Imperatore a Forio d’Ischia (NA),  ad una società tedesca che lo riqualificherà per farlo divenire una struttura ricettiva e di promozione del territorio.

L’Agenzia fino ad oggi  ha già assegnato 19 strutture a imprenditori e associazioni e lo scorso 27 luglio ha pubblicato i nuovi bandi di gara, aperti fino al 27 novembre prossimo, per affidare in concessione altri 9 immobili pubblici.

 

ttp://www.agenziademanio.it/opencms/it/notizia/Valore-Paese-Fari-una-casa-del-WWF-nel-Faro-di-Capo-dOrso-a-Maiori-SA

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.