Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-30 mm polina-1921 burghiba-al-confino-alla-galite Piccola cernia, Epinephelus marginatus Prateria di Posidonia oceanica

Il vice Console statunitense in Roma visita Ponza

Condividi questo articolo

inviato in Redazione dal portavoce de “La Casa dei Ponzesi”

.

Tutti i servizi consolari dell’Ambasciata U.S.A in Roma sono stati proposti il giorno 4 settembre u.s. a tutti i cittadini statunitensi residenti nel Comune di Ponza.

Nella circostanza si è trattato di offrire sull’isola i servizi che normalmente vengono concessi unicamente recandosi in Ambasciata.
Ricordiamo che questo incontro, molto sentito dai ponzesi e dall’Ambasciata Americana, vede una combinazione del tutto inaspettata: il primo di questi confronti avvenne proprio 30 anni fa. Il 4 settembre del 1988. Sindaco Francesco Ferraiuolo e Emilio Iodice, Eccellenza Diplomatica Internazionale di origini ponzesi, in qualità di promotore.

La vice Console statunitense, Jillian Itharat, accompagnata da una delegazione consolare, dopo gli onori tributati dal sindaco Ferraiuolo, dall’intera Amministrazione Comunale, dalle Autorità Militari e dalla Protezione Civile, ringraziando per l’opportunità concessale, ha espresso la volontà di intensificare i rapporti di collaborazione anche in considerazione della folta presenza di americani di origine ponzese, presenti in particolar modo nelle cinque circoscrizioni di New York.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.