Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-03 k2-33 ernesto-14 ss18 ss19 Una delle tante vele storiche

Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sei

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne

.

Giggino – Tu che dici ’i sape’ quase tutte cose, che significa Giggino?
Sang’ ’i Retunne – È il diminutivo vezzeggiativo di Luigi.

Gg – Dimitunivo e cazzeggiativo ce sarrai tu cu’ tutta ’a razzaccia toia. È chiaro?
SR – Giggi’, ma che cazz’ he capito?? Diminutivo vezzeggiativo significa abbreviare il nome e renderlo affettuosamente carino.

Gg – È ’na cosa bona, oppure t’aggia abbuffa’ ’i pacchere?
SR – Ma certo che è una cosa buona. Da noi si usa.

Gg – Scusa… e Verruccielle che nomm’è?
SR – Silverio.

Gg – Ma accussì l’hanno allungato?
SR – Succede.

Gg – E ’Ndunenielle?
SR – Piccolo Antonio.

Gg – Ma chille pesa 120 chil’ e chiù!
SR – Una volta era piccolo. Caro mio, ogni scarpa diventa scarpone.

Gg – Sarrà… ma ie ’sti cose nunn’i ccapisco propieto.
SR – Giggi’, dimmi una cosa, ma perché tutte queste domande sui nomi? Conoscendoti sicuramente c’è sotto qualcosa.

Gg – E certamente. Cocche cosa è succiesso!
SR – Ah! ecco qua! Cosa è successo?

Gg – ’Nu strunze m’ha ditto che ’u nomme mie è cafone cumme e mme e che “nun va buone né a vela e né a rimme”.
SR – Addirittura? T’ha paragonato a ’nu vuzzo?

Gg – Io ’u vuleve piglia’ a cavece ’nfaccia, ma po’ m’hanno ditte: “statt’attiente chill’è feroce. Men’a mmuorze”.
SR – Mamma mia… e che è un cane senza museruola?

Gg – Sicondo me abbaia sule. Ma è meglio evita’! He viste mai!
SR – A sì? E come si chiama?

Gg – Che si’ pazze? Nunn’o pozze dicere. Cca pure ’u nomme porta sfertune.
SR – Addirittura? Almeno descrivilo.

Gg – Allora: tene a cap’i bomba, alluocchie ’i pazze, ’nu sigario mmocca e va arrubbanne i file ’i fierr’ felate ’i recinzione d’i ciardine. Chest’è!

Condividi questo articolo

1 commento per Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sei

Devi essere collegato per poter inserire un commento.