- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Recupero del dialetto. Arte suggetta

di Francesco De Luca

[1]

.

Espressione dialettale ponzese in disuso. E’ rivolta a chi è tanto condizionato dal suo mestiere o professione da esserne assoggettato.
Ringrazio Silverio Lamonica che me l’ha ricordata.

 

Arte suggetta

“Tengo n’arte suggetta,

– decette Veruccio –

me n’aggia i’…

tengo a reterr’ ‘u ciuccio”.

“Biato a te,

– ‘a for’a mano Vecienzo –

ie m’ aggi’ arreterà

si no chi ‘a sente a Cuncetta.

‘U ciuccio se lamenta e arraglia,

Cuncetta dà sfogo a rusario e litanie…

E po’ attacca cu i minacce

e allora voleno parole, iastemme e stracce”.