Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

f-b 55 15 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato Ritrovamento della parte muraria del vecchio porto romano Immagini storiche di Ponza

Facezie in dialetto. E pecché? Pecché ‘ndringhete ‘ndra

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

.

Oppongo alle pressione delle vicende sociali il sorriso. Mi aiuto con la nostra cultura partenopea. Quella alimentata dallo spirito popolare.

Cosa dico? Tutto e niente… vero e non serio… amarognolo e dolciastro.

 

’U paese nuosto
sta fore
a ogne patemiente.
Tu dumanne …pecché ?

E… pecché?
Pecché ’ndringhete ’ndra.
Mmiezz’ ’u mare
’nu scoglio ce sta.
Tutte veneno a bevere cca
e… pecché ?
Pecché ’ndringhete ’ndra.

Tutte veneno a bevere …
ce sta ’a zezzenella …
ll’acqua è bbona
e nun tène padrone.

Cca ’a ggente se venne pe’ nu muorzo ’i pane.
Sciarreieno i frate,
i vecine ’i case,
i cugnate.
E i furastiere se ’mbucano
e traseno.

Prummetteno tesore,
fanno favure
e a te?
Te remanneno ind’ ’u scuro,
cu ’na mano annanze
e una adderete,
mentre lloro
se so’ ghincute ’u paniere.

E… pecché?
Pecché ’ndringhete ’ndra.
Mmiezz’ ’u mare
’nu scoglio ce sta.
Tutte veneno a bevere cca
e… pecché ?
Pecché ’ndringhete ’ndra.

He visto che t’ha fatto
st’urtemo venuto ?
S’ha fatto ’a casa,
ha sistemato ll’amice
e ce ha rimaste
in mutande e cammise.

Ha fatt’ a vvedè
ch’ha pulezzato ’a curteglia
e se steve venneno
puorte, faragliune e i scuglietelle.

E… pecché?
Pecché ’ndringhete ’ndra.
Mmiezz’ ’u mare
’nu scoglio ce sta.
Tutte veneno a bevere cca
e… pecché ?
Pecché ’ndringhete ’ndra.

Che tène ’stu scoglio…
’u ddoce ?
O tenesse i cosce aperte ?
Noo… è ca simmo troppo fesse.
Credimmo a tutt’ i prumesse,
cantammo ogne litanie.

Pure ’a zezìa mia
S’è fatta mette ind’u sacco.
E’ venuto n’ omme
e ce ha fatt’a crede
ca ce avasciaveno i tasse.
Uu… mado’ …
pozze esse beneditto…
chiste sì
ca ce hamma tène stritto.

Quanno è venuta ’a bulletta
s’è capito
’u iuoco d’u ’nfamone:
isso parlava ’i farina
ma maniava carbone.

E… pecché?
Pecché ’ndringhete ’ndra.
Mmiezz’ ’u mare
’nu scoglio ce sta.
Tutte veneno a bevere cca
e… pecché ?
Pecché ’ndringhete ’ndra.

 

Da YouTube il classico della canzone napoletana interpretato da Miranda Martino:

.

.

Qui di seguito in file .pdf il testo completo (con traduzione dal napoletano) della canzone: ‘Ndringhete ‘ndra

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.