Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-16_18-58-30 l-04_0 p-18-1di4 pa-01 k1-18a 03

La Posta dei Lettori. Pinocchio nel dialetto di Ponza

Condividi questo articolo

riceviamo in Redazione e pubblichiamo

.

Oggetto: il racconto di Pinocchio nel dialetto di Ponza

Salve, mi chiamo Ivan Ponsano, vivo e lavoro a Olbia; intanto, considerato che la mia famiglia bazzica da secoli nei pressi della costa est della Sardegna e quindi a non così tante miglia dalle isole Ponziane, mi sono sempre chiesto se un qualche nesso sia ragionevole supporlo oppure no.
Vabbè; ciò detto, frugando internet mi è capitato di imbattermi nel portale “Ponza Racconta” in cui ho trovato una recensione di una traduzione in dialetto ponziano del Pinocchio, che mi incuriosisce molto.

Sono interessato perché ho da poco io stesso chiuso la traduzione di Pinocchio nel mio dialetto Gallurese ed intendo pubblicarlo con un editore locale che è disposto a gestire stampa e distribuzione.
Sono convinto infatti, che chi si cimenta in un progetto di traduzione simile (Pinocchio è tosto!), non lo fa pensando ad un ritorno economico, pressoché pari a zero, ma per ragioni di tipo culturale e di salvaguardia dell’identità della propria comunità. Vero? Dato per assolto questo aspetto mi permetto di chiedere una copia originale del Pinocchio di Ponza poiché è poco probabile che io lo possa trovare nelle librerie della mia città. Pagando, si intende.
Rivolgo nel contempo un saluto cordiale e speriamo di risentirci
Ivan Ponsano

Risponde la Redazione
Gentile Ivan,
complimenti per il suo lavoro su Pinocchio in gallurese.
Non possiamo esserle utili per procurarle una copia del libro che chiede, o forse sì…
Purtroppo Ernesto Prudente, l’Autore, è morto qualche anno fa e tutti i suoi libri su Ponza, per decisione dei figli e della moglie sono stati distribuiti in quell’occasione ai presenti al suo funerale.
Se qualche copia di Pinocchio è rimasta, può chiedere ai figli, Deni e Umberto Prudente. Il libretto è fuori commercio e chi lo possiede se lo tiene caro.
Comunque il il testo di “Le avventure di Pinocchio” in dialetto è stato nella sua interezza trasferito sul nostro sito, dove può reperirlo semplicemente digitando il titolo nel riquadro CERCA NEL SITO, in Frontespizio.

Ci scriva ancora sul dialetto, del perché della sua scelta e dei risultati ottenuti.
Noi siamo molto interessati al dialetto, come potrà vedere alla voce dedicata (sempre da ricercare nel sito come:  Dialetto) …o anche partendo da uno degli articoli più recenti sul tema.

Si faccia sentire ancora. Cordiali saluti
La redazione di Ponzaracconta

Condividi questo articolo

1 commento per La Posta dei Lettori. Pinocchio nel dialetto di Ponza

  • Ivan Ponsano

    Sono molto contento di questa risposta e vi ringrazio.
    Grazie per aver pubblicato la mia mail sul sito: ne sono onorato!
    Condivido l’interesse per il dialetto nelle dinamiche anche spicciole del vivere quotidiano, dal giornalaio, in famiglia, al lavoro con i colleghi e via e via…
    Io scrivo e leggo il gallurese, ad esempio, spesso scambio messaggi telefonici in gallurese con amici i quali rispondono in gallurese, naturalmente; mi diverto perché in realtà la sintassi non è codificata una volta per tutte, non esiste una grammatica gallurese (purtroppo), se non qualche esperimento molto recente sviluppato da studiosi appassionati che hanno cercato di individuare una struttura linguistica su basi scientifiche.
    Purtroppo c’è pochissimo in libreria in dialetto e credo che non sia un bene: il dialetto non è solo un codice linguistico, è la storia di una comunità, la sua identità ed autenticità che bisogna difendere.
    Sarebbe mio grande grande piacere portarvi personalmente una copia del mio “Pinocchju” a Ponza, dove non sono mai stato. Chissà…
    Saluti cordiali
    Ivan Ponsano

Devi essere collegato per poter inserire un commento.