Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-18_14-18-30 vip e-14 s-05 33 viso-ponzese

Epicrisi 169. La speranza è una cosa buona

Condividi questo articolo

di Sandro Vitiello ‘i Sacco

 

Vorrei cominciare così questa epicrisi della domenica mentre riguardo tutto quanto abbiamo pubblicato nei sette giorni passati.
Eppure faccio fatica a concentrarmi.
Da qualche parte nel mondo qualcuno sta pigliando decisioni che arriveranno anche a Ponza.
E noi continuiamo a guardare il nostro ombelico?
Gli Stati Uniti d’America stanno dichiarando guerra alla Cina con i dazi e noi parliamo di casatiello.


Gli Stati Uniti d’America e l’Europa -più o meno tutta- dichiarano guerra alla Russia espellendo spie e funzionari d’ambasciata e noi ci chiediamo se essere felici è un’arte?
Il mondo ricco ha dichiarato guerra al mondo povero facendo crepare i negri lontano dai nostri occhi, costruendo muri sempre più alti… e noi..?

Noi dobbiamo fare la nostra parte se vogliamo sperare in qualcosa di buono.
Non possiamo parlare faccia a faccia con Trump, con il capo della Cina o con frau Merkel e allora proviamo a farci quelle piccole-grandi domande che ci permettano di dare un senso alla nostra esistenza, al nostro mondo.

“Cambiare se stessi per cambiare il mondo”.
Questo è uno dei tanti preziosi messaggi che ci manda papa Francesco.
Fa al caso nostro.

Fa al caso nostro perchè se vogliamo salvare il nostro mondo, se vogliamo offrire qualche opportunità a chi viene dopo di noi, dobbiamo essere capaci di guardare a noi stessi con il giusto rigore e domandarci se facciamo abbastanza per migliorare le nostre vite.

Fa bene Franco de Luca a proporre un metodo  con il suo scritto “Da dove veniamo, dove andiamo”.

Fanno bene i nostri amici di Ischia a chiedere a gran voce risposte concrete al disastro del terremoto di Casamicciola, ad Ischia.

Lo chiedono con un appello di Paolo, con le parole di Giuseppe Mazzella di Rurillo, con le proposte dei ragazzi del liceo statale dell’isola.

Si cambia il nostro piccolo mondo se si vuole sperare di cambiare tutto il mondo.

Dentro al cambiamento ci stanno pure le parole a muso duro.

Franco Ferraiuolo, sindaco di Ponza, rispedisce al mittente – Piero Vigorelli consigliere di opposizione – le accuse che questi aveva fatto a proposito della Tari.

Sandro Russo riprende alcuni temi cari a Franco De Luca, come quello dell’abbandono, e ci ragiona portando alla nostra attenzione le emozioni che accompagnano la vita di un uomo.

Che piacere leggere lo scritto di Giovanni Hausmann sul suo viaggio nella parte meridionale del continente africano in due puntate.
Anche un po’ di invidia.

Che piacere leggere il resoconto di Enzo di Fazio della conferenza di Adriano Madonna a proposito del suo viaggio alle Galapagos.

Insomma di guai in giro ce ne sono tanti, ma abbiamo valide ragioni per rimanere ottimisti.

Buona notte.
Ci vediamo a Ponza da martedì!

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.