Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

f-96 v4-7a ernesto-10 108 corrida20 Spugne blu

Gira gira ’u cetrule…

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne

.

Sang’ ’i Retunne – Giggi’, mi sapresti dire se parte il traghetto?
Giggino – Io nunne saccie niente, nun ne voglie sape’ niente… ie nun ce steve! E’ chiaro?

SR – Mado’ Giggi’! Io un’informazione volevo, mica ti ho chiesto di fare una testimonianza!
Gg – See see, accussì s’acccomencia e poi… Zaaacch! Arriva ’a fregatura. Le’ le’! Vaie va’!

SR – Il livello della tua gretta diffidenza sta superando ogni ragionevole considerazione!
Gg – Che cazz’è ditte? Chi te capisce è bravo! Ma tanto i’ nun parle! ’Nn’aggie viste e ’nn’aggie sentute niente..!

SR – Tu di solito sei diffidente, ma noto in te un grave peggioramento. In pratica ti sei imbarbarito.
Gg – ’A colpa è ’i chistu popolo ’i fottacumpagne cumm’e te!

SR – A sì? Sei diventato un buzzurro per colpa delle persone civili come me?
Gg – E’ d’i Forne?

SR – Chi?
Gg – Zuzzurro!

SR – Lascia perdere va’! Ma fammi un esempio del male che le persone civili ti hanno fatto. Dai!
Gg – Une sule? Presempio… te pare iust’a tte ca nun so’ patrone nemmeno di antare nella terra che lo deve sapere tutto il monto?

SR – E a chi interessa che tu vai nella terra?
Gg – Come a chi interessa? Al patrone della terra interessa! Che me vangh’ a coglie i cetrule suoie!

SR – Giggi’, ma che cazze! Ti vai a fottere i cetrioli degli altri, e poi ti lamenti pure che ti portano la spia?
Gg – Ma che ddice? I’ mecch’ sule i ccose u post’alloro!

SR – E come le metti queste cose a posto? Rubandole?
Gg – E allora! Ccà ogni cosa che succede ’a colpa è a mia. Gira gira… e zacc’, ’u cetrule arriva a mme!

SR – Ma questo non giustifica il furto.
Gg – I’ che voglie bene a Ze’ Vecienze aggie penzate: pecché l’aggia fa’ passa’ pe’ buciarde? Isse dice che ie me fott’i cetrule suie? E allora ie m’i fotte veramente, accussì dice ’a verità. E’ ’na quistione ’i giustizia.

SR – Ah ecco! Così tu ti fotti i cetrioli suoi e lui che fa l’ortolano se li piglia a quel servizio. Tutto chiaro!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.