Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-34 l-08 ss-22 20 40 83a

Raggiona cu ll’uocchie (6). ’U puzzo

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

.

Poche anne fa

’u cate cantava,

l’acqua era fresca

e ’u puzzo

accucchiava ’u viculo.

Mo,

chesto ce he rimasto …

Forse ll’acqua ce starrà ancora…

ma chi ha piglia cchiù ?

Si accussì è addeventato ’u puzzo

è pecché ’u viculo n’ha bisogno d’ acqua.

Nun ce sta chi beve.

 

Completano la poesia quattro versi di Aniello De Luca

‘u cate

quanno scenne

rire

e quanno saglie

chiagne

 

Condividi questo articolo

1 commento per Raggiona cu ll’uocchie (6). ’U puzzo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.