Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0003-003 d-02 ep-01 mm-01 t6-25 articolo2

Ohibò! La neve sul faro della Guardia

Condividi questo articolo

di Enzo Di Fazio

.

No, non è così… leggete e capirete.

Nevicata eccezionale quella di oggi. Annunciata da un po’ di giorni, dopo aver imbiancato i monti, le città e le pianure del nord Italia, è scesa al sud e si è impossessata prima della capitale

e poi dei tanti borghi e paesi disseminati tra le colline intorno a noi. Stamani da Priverno a Bassiano, da Monte San Biagio a Lenola, da Norma a Prossedi è tutto un manto bianco e in alcune zone, come quelle dell’adriatico, lo sono anche le spiagge.

 

Bassiano

Lenola

A Formia, a 1252 metri di altezza il Cristo  Redentore di monte Altino, che protegge la città dai venti di tramontana e maestrale, e le altre montagne degli Aurunci che gli fanno compagnia sono pieni di neve, scesa fino alle pendici. Dal porto in lontananza in direzione di Napoli i monti del Matese e del Sannio così come il Vesuvio sembrano cosparsi di panna.
La neve sembra arrestarsi solo in prossimità del mare…

E a Ponza – mi chiedo – è caduto qualche fiocco? Magari sulla vetta del monte Guardia.
Penso di no, altrimenti l’avremmo saputo.

Da noi, qui nel centro sud, la neve è cosa rara e quando cade, incuranti dei problemi e dei disagi che può causare, guardiamo al fenomeno con gli occhi di un bambino rimanendone affascinati.

Mi sono, allora, ricordato di avere  una foto particolare risalente, penso, alla nevicata fatta a Ponza vent’anni fa. La propongo nella circostanza perché la ritengo eccezionale, bellissima ed unica in quanto appartenente ad un’isola.

E’ la foto del faraglione della Guardia innevato scattata dalla sommità del Monte Guardia, opera – se non ricordo male – dello studio fotografico D’Arco, quello situato fino a 10/15 anni fa in corso Pisacane.

 

Immagine quanto diversa da quelle cui siamo abituati!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.