Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-31 i-11 if v2-22 v6-f madonna-03

Ecco cosa è successo questa notte a Ponza…

Condividi questo articolo
di Alessandro Romano

.

Ecco cosa è successo questa notte a Ponza dove, senza autobotte, si è rischiata la tragedia. Le fiamme sono partite alle 4.45 da un cavo di alta tensione che, spezzandosi e cadendo, ha innescato le fiamme alla pineta posta ai piedi dell’abitato della frazione di Le Forna.
I volontari di Ponza (Ass. Protezione Civile Isole Ponziane), senza mezzi e senza autobotte (ritirato dalla Regione Lazio da qualche settimana), si sono letteralmente ammazzati per spegnere ed in più hanno rischiato la vita non rendendosi subito conto dei cavi di alta tensione a terra.
Avvertiti i VVF e la Regione Lazio, è stato comunicato che prima dell’alba non avrebbero potuto organizzare nulla.
Nonostante tutto, i Volontari di Ponza sono riusciti a spegnere il fronte di fuoco (escluso il punto d’innesco dove hanno potuto operare solo dopo l’intervento dei tecnici della SEP per il distacco della corrente elettrica) operando a mano e con dei tubi di acqua (fino a 100 metri) allungati dalle abitazioni vicine. Una faticata immane che si è conclusa alle 6.00.
Seguono foto
 Un’immagine dell’incendio di stanotte

Il cavo di alta tensione che ha innescato l’incendio

Le macchine private utilizzate per il servizio antincendio
Condividi questo articolo

1 commento per Ecco cosa è successo questa notte a Ponza…

Devi essere collegato per poter inserire un commento.