Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0009-009 u-22-restaurata l-10 la-galite-degli-anni-80 la-spiaggia sl372213

Altri prodotti tipici di Ponza: la neve

Condividi questo articolo

a cura della Redazione, da foto inviate dai Lettori

 

Inusuale, ma non tanto, la neve a Ponza, puntualmente registrata sul sito, dai racconti di Lino Catello Pagano – che molti ancora ricorderanno (leggi qui) – con le famose foglie di zamperevite (agavi) usate come sci rudimentali, a nevicate più recenti (leggi qui).


Quella di stamattina è comparsa sul sito con le prime foto inviate da Biagio Vitiello (leggi qui), e durante la giornata sono arrivate altre immagini, che qui di seguito mostriamo.
Grazie per avercele mandate!

Pupazzo di neve di Ponza

Foto ricordo

Neve di notte

Per strada

Calacaparra. Campo sportivo con la neve

‘U ciardine sotto la neve

Altro orto con la neve

Cala Fonte con la neve

…E ora a spalare!

Oggi anche su la Repubblica; articolo di Clemente Pistilli (galleria di foto leggi e guarda qui):
“Neve a Ponza. L’isola pontina si è risvegliata coperta da un manto bianco. L’ondata di gelo di questi giorni, che a più riprese ha portato anche all’interruzione dei collegamenti con la terraferma a causa del mare troppo mosso, ha regalato agli isolani uno spettacolo raro, a cui non assistevano dal 1999. Strade, orti, case: tutto bianco. Solitamente la neve non cade sull’arcipelago e quando accade non riesce ad attaccare. Nella notte appena trascorsa è stato diverso e per i ponzesi, dopo 18 anni dall’ultima nevicata, il Natale è subito diventato speciale”.

Condividi questo articolo

1 commento per Altri prodotti tipici di Ponza: la neve

  • Luisa Guarino

    Sarebbe davvero triste se la neve diventasse anch’essa un prodotto tipico di Ponza, l’isola che per definizione è simbolo di sole, vacanze, nuotate e giri in barca. E inoltre sarebbe il colmo, in anni in cui uno dei pericoli incombenti è proprio l’innalzamento medio della temperatura in tutto il mondo. Va bene che nella nostra isola siamo tutti “bastian contrari” (a cominciare da me) ma questo “primato” lo lascerei volentieri ad altri. In quanto alle foto del momento, esse fanno di certo… una bella lontananza.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.