Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-15 t3-7a v4-1 ss09 104 Spugne e astroides si contengono lo spazio

Laura Capozzi non è più tra noi

Condividi questo articolo

la Redazione

.

Anche Zia Laura, come la chiamavamo tutti noi, amici fraterni di Franco Zecca, di cui era davvero la zia, ci ha lasciato.
Si è spenta a 92 anni a Roma: i funerali si sono svolti sabato mattina nella chiesa di Santa Maria Goretti, non distante dalla sua abitazione.

Il suo cognome da ragazza era Rossi ma tutti a Ponza l’hanno conosciuta e la ricordano come la moglie di Salvatore Capozzi, a sua volta figlio della leggendaria Antonietta “Zi’ Capozzi”, del ristorante omonimo in Piazza Pisacane.

Per molti di noi, Luisa, Silverio, Franco, Sandro, si chiude un’altra pagina della storia bella della vita, soprattutto quella dell’adolescenza.

A nome della Redazione esprimiamo la più affettuosa a fraterna vicinanza ai figli Fausto e Antonella, agli adorati nipoti e pronipoti, conservando nel cuore il sorriso di Zia Laura, sempre luminoso e accogliente.

Aggiornamento del 28 novembre

Aggiungiamo due foto di zia Laura e  di zio Salvatore al commento di Luisa Guarino
La Redazione

Condividi questo articolo

4 commenti per Laura Capozzi non è più tra noi

  • Luisa Guarino

    Non aggiungere due parole a questa notizia, che mi intristisce, ma con un grande carico di dolcezza, per me è impossibile. Laura fa parte della mia vita, come di quella degli altri (mio fratello, gli amici d’infanzia più cari) già citati. E tra questi c’è naturalmente Fausto, figlio di Laura e Salvatore, “compagno dei giorni più lieti” come nella canzone di Pinocchio, che tornano “sempre più lieti” ogni volta che ci ritroviamo. Vorrei però ricordare Laura con il suo Salvatore, così diversi e assolutamente complementari: lui moro e di colorito scuro, lei bionda e con la pelle di pesca, bellissima. Una coppia meravigliosa e ben assortita, che abbiamo sentito sempre molto vicina anche quando eravamo ragazzi, nonostante la differenza d’età. Ora, come mi diceva ieri Fausto, si sono ritrovati Lassù: è bello crederci. E insieme, ne sono sicura, staranno guardando la loro isola.

  • La Redazione

    Due foto di zia Laura insieme a zio Salvatore sono state aggiunte in un secondo tempo al commento di Luisa Guarino

  • Luisa Guarino

    A nome mio e di tutta la Redazione ringrazio Antonella e Fausto per aver voluto condividere con noi le immagini così belle dei loro genitori. Un abbraccio forte.

  • Fausto Capozzi

    Fausto Capozzi e tutta la sua famiglia ringraziano commossi per l’affettuoso ricordo di “Zia Laura”

Devi essere collegato per poter inserire un commento.