- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

La scomparsa della maestra Angelina

Condividi questo articolo
[1]

di Irma Zecca
[2]

 

Apprendo da mio cugino Marco la dipartita di zia Angelina e voglio ricordarLa a quanti l’hanno conosciuta e sono stati suoi alunni; con Lei va via l’ultimo tassello della mia famiglia materna, zia Antonietta, zio Graziano, mia madre Emma e zia Angelina.

Zia ha esercitato la sua professione a Ponza nel plesso scolastico di Santa Maria in via Conti.
Ricordo chiaramente la sua aula che si trovava al primo piano dell’edificio; alle spalle della cattedra c’erano delle mensole dove facevano bella mostra i lavoretti eseguiti, sotto la sua guida, dagli alunni… Disegni realizzati con le foglie secche, tramonti fatti con il riso, casette per il presepe con le finestre a vetro usando le carte trasparenti delle caramelle, angeli di carta con le ali brillantate e tanti piccoli pensieri da regalare alle mamme, un barattolo con dentro una cavalletta essiccata per una delle lezioni di scienze… insomma un mondo fantastico di creatività.

Aveva conseguito il diploma di maestra a Torino in un istituto designato per gli orfani di guerra.

[3]

…con la divisa del collegio

Nonna Dorotea andava a farle visita ed a parlare con gli insegnanti; partiva da Ponza ed arrivava in collegio il giorno dopo: lei e zia Antonietta con tanto di cappello… La nonna, rimasta vedova [al riguardo, leggi qui [4] – NdR], aveva sempre espletato il ruolo di madre e di padre con grande forza, e molti anni dopo raccontava: – “Ho pianto di notte, quando i miei figli non mi vedevano, perché non potevo trasmette a loro l’insicurezza per il domani…”.
Che tempi… e che tempra!

Zia Angelina nel prossimo anno 2018 avrebbe compiuto 100 anni.

[5]
Grazie a Ponzaracconta per essere portavoce di noi-isolani-orgogliosi-di-esserlo, e della nostra storia.

Condividi questo articolo
[1]