Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

c-01 i-14 36 corrida8 hp0049 250px-uv-map

La questione della piccola autoambulanza

Condividi questo articolo

riceviamo in Redazione dal portavoce dell’Amministrazione e pubblichiamo

 

La piccola autoambulanza si dovrà rottamare

L’autoambulanza piccolina che serviva per raggiungere le zone più disagiate dell’isola, le stradine più impervie e difficoltose, purtroppo è da mesi ferma e abbiamo constatato che non potrà più essere utilizzata.

L’amministrazione, nella figura di Gennaro Di Fazio Delegato alla Sanità – fin dal suo insediamento – ha iniziato ad affrontare tale questione constatando:
– lo stato di usura dovuto alla sua veneranda età (è stata immatricolata nel 1992, quindi ha ben 25 anni);
– criticità relative alla proprietà in quanto è stata acquistata dall’Associazione Enrico Cancellieri e donata al 118 che purtroppo non ha mai provveduto alla registrazione al PRA e quindi bisognerà anche capire come procedere alla rottamazione;
– Le normative sono cambiate, dal lontano 2006, anno in cui è entrata in funzione sull’isola la piccola autoambulanza; quelle nuove sono molto più rigide ed essa non è più in regola, anche se riuscissimo a sistemarla;

L’amministrazione non sta dormendo e non è rimasta inerte, ma da subito ha iniziato a pensare ad una soluzione giusta per Ponza ed il bene della collettività.
Ricordiamo che circa 3-4 anni fa c’è stato l’appalto per la gestione del servizio di autoambulanze; tali bandi vengono fatti per Aree, ma nessuno ha pensato di specificare che nel distretto di cui fa parte Ponza, ci sono problematicità differenti rispetto alle zone cittadine e quindi la stesura del bando da parte della ASL, doveva prevedere che il vincitore del servizio potesse mettere a disposizione tipologie di ambulanze diverse; fatto sta che la società appaltatrice ha solo autoambulanze grandi e quindi non idonee a tutte le strade dell’isola.

Appurato che per la piccola autoambulanza non si può fare niente, non ci siamo dati per vinti.
L’amministrazione attuale si sta impegnando, alla ricerca di una soluzione che purtroppo appare non semplice a causa di due motivi:

1) nuovi bandi di gara da parte della ASL non sono previsti a breve, quindi non si può sollecitare l’azienda sanitaria a prevedere che tra le disponibilità della società appaltatrice ci sia quella di una piccola autoambulanza adatta alle stradine di Ponza;

2) Anche volendo acquistare una nuova autoambulanza piccola, a norma di legge costerebbe tra i 40.000 e i 50.000 €, costo oneroso per l’attuale condizione economica del nostro comune;

Tuttavia, l’Amministrazione si sta muovendo principalmente verso l’ipotesi di donazioni da parte di Fondazioni ed Enti per arrivare all’obbiettivo finale di riavere una nuova autoambulanza piccola che possa arrivare in tutte le strade, con l’equipaggiamento adeguato.

Capri. Febbr. 2015. Mini-ambulanza del 118 resta intrappolata in uno scavo in via Lo Capo

Capri. Febbr. 2017. È tornata per le stradine dell’isola la piccola autoambulanza del 118

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.