Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

f-ab ernesto-a l-07 scotti-e-bis 48 8

Fine settimana dedicato agli animali

Condividi questo articolo

 comunicato a cura de La Casa dei Ponzesi

.

Dopo lo scorso fine settimana passato all’insegna dello sport e della cultura, questo è stato all’insegna degli animali.

Grazie al dott. Biagio Vitiello con il patrocinio del Comune di Ponza, ieri, si è svolta la prima mostra canina isolana intitolata “Qua La Zampa”.
Tutti riuniti al campo sportivo Calaparra Stadium dalle ore 20:00 con gli amici a quattro zampe. Il vento di scirocco e lampi e tuoni in lontananza non hanno impedito tale evento che si è concluso verso le ore 23:00 decretando i vincitori.

Trentadue i cani in gara, tra bracchi, breton, chow chow, yorkshire e bastardini. Cani di grande e piccola taglia, giovani e vecchi, cagnoline e cagnolini pronti a sfilare con i loro padroni. La veterinaria Antonella Conte ha vigilato che la serata si svolgesse nel migliore dei modi e che i piccoli amici fossero tranquilli, in salute e a loro agio.
Presenti alla manifestazione due membri dell’amministrazione: il primo cittadino Francesco Ferraiuolo e Gennaro Di Fazio che hanno espresso saluti e congratulazioni finali. Tante le persone che hanno preso parte alla manifestazione, un po’ per curiosità ed un po’ per passare una serata diversa. Il primo premio è stato dato a Chirù e alla sua padrona Isabella Aprea.

Ringraziamo il dott. Biagio Vitiello per l’impegno e l’organizzazione della manifestazione, tutti i partecipanti sia a quattro che a due zampe. Questo è stato solo il primo passo di una manifestazione che può solo che crescere e migliorare nel corso degli anni.

***

Sempre di animali ci siamo interessati, seppur in altro campo e con una vicenda meno lieta. La notizia è legata al Fenicottero (Flamy) rosa che ci ha fatto compagnia da una settimana a questa parte.
Flamingo era arrivato a Ponza durante il cattivo tempo della scorsa settimana. Una mattina era stato trovato a Giancos, bellissimo che sguazzava sulla riva. Tantissime fotografie e video lo hanno visto protagonista; qualche dubbio sul perchè fosse a Ponza e quanto fosse rimasto. Ha visitato le due spiagge di Giancos fino a Sant’Antonio e lì è rimasto per alcuni giorni.


In molti si sono preoccupati e hanno chiesto informazioni in merito, ma effettivamente fin quando la situazione non cambiava nulla si poteva fare. Il peggio si è temuto questa notte. I guardiani che si occupano del controllo dei noleggi sulla spiaggia di Sant’Antonio si sono resi conto che qualcosa non andava e subito hanno cercato una soluzione.
In molti si sono mobilitati, dai ragazzi di passaggio per la zona alle istituzioni locali.

Riportiamo quanto scritto da Michele Nocerino su Facebook:
Il fenicottero è stato ritrovato verso le ore 24, quasi in annegamento da due ragazzi rumeni; insieme a Luca Vitale ed altri che lo hanno tratto in salvo, messo in uno scatolone, mi hanno telefonato e con loro e Felice Negri gli abbiamo portato da mangiare cozze, cannolicchi e gamberi, ma nulla! Abbiamo chiamato l’inimmaginabile, compresa la forestale!
Alle 4:30 arrivava Mario e dopo 10 minuti Naomi e abbiamo riprovato con le stesse telefonate, perché era incredula del disinteressamento di tutti gli organi possibili e immaginabili che potevano interessarsi al caso. Bisogna dire che il guardiano a Sant’Antonio lo ha vegliato dopo di noi dalle 5:40 in poi!
P.S. la Lipu ci ha risposto in varie telefonate in diversi giorni, che era normale, stava cercando del cibo e a termine del temporale sarebbe partito!

Fortunatamente dopo solleciti e chiamate è stato avviato il recupero dell’animale che è stato prima portato al comando della municipale al caldo e controllato e poi fatto partire con la nave per Formia dove il presidente nazionale della Lipu avrebbe provveduto  al trasferimento a Roma in un centro attrezzato all’assistenza.

L’amministrazione comunale, nelle persone di Michele Nocerino e Mimma Califano con la collaborazione della polizia locale, la veterinaria Antonella Conte e di tanti cittadini che si sono prestati alla situazione hanno fatto sì che  tutto andasse a buon fine.

Tutto è bene quel che finisce bene, diceva un vecchio detto; questo fine settimana all’insegna degli animali si conclude in maniera positiva lasciandoci grandi insegnamenti ed idee per il futuro.

Condividi questo articolo

1 commento per Fine settimana dedicato agli animali

  • la Redazione

    Ci sarebbe piaciuto che la storia del fenicottero rosa che ha vagato per circa una settimana tra le spiagge di Giancos e Sant’Antonio avesse avuto il finale auspicato dalla Casa dei Ponzesi. Purtroppo non ce l’ha fatta. La cronistoria del suo ultimo viaggio nel comunicato del presidente nazionale della Lipu Fulvio Mamone pubblicato in un articolo a parte.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.