Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a4-r h-32 t5-21 24 scansione0005 la-galite-degli-anni-80

Black-out e altri problemi a Le Forna

Condividi questo articolo
a cura del Gruppo Consiliare “La Casa dei Ponzesi”
 .
Nei giorni scorsi – in ben due occasioni – a Le Forna è mancata l’energia elettrica.
Sabato sera il black out c’è  stato dalle ore 20.00 in poi ed ha coinvolto tutta l’area che va da Cala Feola fino a Cala Caparra.
È  durato diverse ore ed oltre ai disagi provocati alle normali attività domestiche ha bloccato completamente i ristoranti ed altre imprese commerciali.
Ha inoltre mandato in tilt l’impianto fognario creando non pochi disagi.
Il guasto di lunedì sera iniziato alle ore 22.30 ha visto interessata la zona di Cala Caparra a partire da Cala Cecata.
Fino all’alba non c’è stato modo di ripristinare il servizio.
L’amministrazione comunale nella persona del sindaco Ferraiuolo ha chiesto spiegazioni alla Sep – azienda che si occupa della produzione e distribuzione dell’energia elettrica sull’isola – e nell’incontro di martedì 9 alle ore 19.00 i rappresentanti dell’azienda dottoressa Monica Vitiello e ing. Salvatore Musi hanno comunicato che i problemi nell’erogazione della corrente elettrica sono collegati all’eccessivo consumo di energia e dal caldo intenso di questi giorni.
Abbiamo fatto presente che quanto avvenuto è molto grave perché ha creato non pochi disagi ai cittadini residenti e ai villeggianti.
Ha creato problemi economici di non poco conto alle attività dell’isola ed ha sicuramente creato un problema d’immagine per la nostra isola mentre le fogne esondavano in strada.
Abbiamo chiesto alla Sep di attivarsi affinché simili situazioni non abbiano più a verificarsi, soprattutto quando la nostra isola è  impegnata con uno sforzo enorme nella stagione turistica.
Abbiamo chiesto inoltre ai rappresentanti della Sep una relazione scritta che rimanga agli atti e che serva a fare maggiore chiarezza tra i nostri concittadini.
Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.