Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a2-10 isi-02 65 corrida15 stradina sl372202

Torna “Ponza in tavola”

Condividi questo articolo

di Paolo Iannuccelli

 

Domenica 27 agosto a Cala Caparra, alle 20, torna “Ponza in tavola”, manifestazione organizzata dall’Associazione Cala Felci.

Per mantenere vive le tradizioni isolane è stata individuata la cultura del cibo e delle materie prime alimentari caratteristiche dei primi colonizzatori dell’isola nella seconda metà del 1700.

Con questo obiettivo l’Associazione ha recuperato una serie di antiche ricette, molte delle quali ancora fanno parte delle tradizioni culinarie di Ponza. Con lo scopo di conservare e diffondere le antiche ricette, sono state coinvolte un certo numero di massaie e ristoratori, che realizzeranno durante l’evento che l’Associazione realizzerà il prossimo 27 agosto.

Nei punti di degustazione sarà esposto un ‘menu’ descrittivo delle specialità offerte dal singolo punto, con i relativi prezzi.

Verranno allestiti dei piccoli stand dove le massaie ponzesi, ristoranti e trattorie locali, produttori di vini e prodotti tipici isolani, presenteranno i loro prodotti enogastronomici.

Specialità: vini locali, liquori di erbe locali, rosolio, zuppe: cicerchie, lenticchie, fagioli, ceci, fave, piselli, cianfotte varie, parmigiane melanzane – zucchine, calamari/totani ’mbuttunati, polpette di pesce, trippa, soffritto, spezzatino, involtini di carne, involtini di pesce spada, patate ‘a carne fuiùta’, caponata del pescatore con gallette di mare, pizza napoletana fritta, pizza di scarola, zeppole, frittelle con ripieni vari (erbe marine, alici, cicinielli), alici fritte in cuppetielli, totani e pizze rustiche, casatielli, pastiere di pasta, pastiere di riso, pastiere di grano.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.