Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-22 vdp-01 t5-19 cl-01 03 casa-di-vincenzo-darco

Cosa fa un uomo libero?

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

.

L’uomo libero persegue la verità. Questa è la risposta che potrebbe dare un dialogante che si diletti di maieutica. Nella vita quotidiana però, questa risposta, splendida nella sua altezza, si rivela retorica. Perché l’uomo libero vive della e nella materialità quotidiana.

Anche lui è vincolato alla sua carne che del tempo mostra i segni, così come è immerso nel fango della sua società. Vischioso e infido, il fango di ogni agglomerato umano.

La verità, per tutti, come per ciascuno, è espressione di compromesso. Nella sua fattezza quotidiana la verità non è linda e netta come nella dimensione ideale, ma frutto di un compromesso fra carne, sentimento e mente. La persegue però, rispettandola.

Nessuno pretende che l’uomo comune sia sciolto da ogni compromissione sociale e materiale, ma ci si aspetta che l’uomo al seguito della sua aspirazione alla libertà sia onesto. Cosciente della scarsa limpidezza di quanto raggiungerà ma onesto nel suo sforzo.

Nella nostra dimensione di Ponzesi, come si manifesta questa onestà? Si manifesta rispettando la nostra provenienza, rispettando il gruppo sociale, mantenendo con lui un rapporto di solidarietà, di vicinanza. Nessun ricatto può cancellare questi tratti del nostro essere, nessun prezzo o vendita sottobanco.

L’uomo libero non si fa possedere. Non si vende. La verità coincide con la sua storia, con la sua identità.

L’uomo libero sa cosa fare!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.