Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-30 bp-01 ss05-1 45 56 barca-al-porto

Il nuovo Messia

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne

 

Assuntina –  Giggi’ mo’ vide  d’a furni’ che me so’ propriete  stancata. He capite sì o no?
Giggino – ’Ueeee! Tu m’he lascia’ sta’ e basta! Cca  cummann’ io! È chiaro?

As – Ah cummanne  tu? E allora, caro cummannatore, da questa sera bottega chiusa. Nisba divertimento! E po’ vedimme chi cummanna.
Gg – Ecco qua!! I soliti  ricatti che sapite fa vuie femministe rosso-verde: “Questa è mia e la gestisco io… indietro non si fa..!

As – Zezzuse! Si dice “indietro non si torna” e significa n’ata cosa.
Gg – Quando c’era Lui, cara lei, la musica era ’i n’ata manera!!

As – Mo’ Lui non c’è perciò t’he sta!
Gg – È vero Lui non ce sta, ma ce sta Isso. Che è meglio assaie!

As –  Sient’a mme, appriess’ a Iss’, oltre a te ’nzallani’ p’i  chiacchiere che dice, addivientarraie  pure ricchione.
Gg – Ueeee, che mo’ si addeventata pure grammofoba?

As – Ma ch’he capito? Non te la faccio vede’ cchiù! Epperciò là vai a furni’: diversamente femmina!
Gg – Cara  mia, chi nasce tunne non po’ muri’ quadrate.

As – Perciò, secondo te, chi nasce strunze, pure si ce mitte ’u rumme nun po’ addiventa’ babà?
Gg – No!

As – Ie invece n’accanosco ’nu pare.
Gg – Nun so’ amici miei.

As – Sono  amici ’i Isso.
Gg – Tu quande parle ’i Isso t’he lava’ ’a vocca, he capito?

As – Ie vulesse  assape’ che t’ha fatt’ chistu pallunare pe’ te ’ncapuni’ ’i chesta manera.
Gg – Ha ditto ’na cosa grande assaie.

As – A sì? Una sola? E ch’ha ditto?
Gg –  Ha ditto: “Se uno viene a me e non odia suo padre e sua madre, moglie e figli fratelli e sorelle e perfino la sua propria vita, non può essere mio discepolo”.

As – Ma chest’ l’ha ditto ’u Pataterno!
Gg – Si è vero, ma l’ha cupiato a Isso.

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.