Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0047-047 u-15 k2-14 68b casa-dei-vitiello sl372216

Calcio Ponza. Recupero della XIV giornata di Campionato

Condividi questo articolo

a cura di Giovanni Califano

.

CAMPIONATO 2016-2017 II^ CATEGORIA, GIRONE M
RECUPERO 14^ GIORNATA
Stadio comunale Calacaparra, Le Forna, Ponza
POLISPORTIVA DIL. PONZA – PRO CALCIO SAN GIORGIO  2 – 0

 

Archiviata con moderata soddisfazione la vincente trasferta di Formia, il Ponza torna in campo nel primo dei tre recuperi in calendario. Al Calacaparra arriva la Pro Calcio San Giorgio di mister C. Passalacqua, penultima in campionato e reduce da sei sconfitte consecutive; impegno sulla carta alla portata degli uomini di Coppa.
Ponza senza Carta, De Meo, Ferramini, Scipione, Rispoli e Di Meglio; nelle ore precedenti il match alza bandiera bianca anche De Martino.
Califano difende i legni della porta ponzese; Repele e A. Vitiello a presidiare le corsie esterne, con Costanzo (al rientro dopo lo stop inflittogli del giudice sportivo) in coppia con F. Vitiello al centro della difesa; Scotti, Orlando e R. Napolitano per un centrocampo tutto muscoli e sostanza; Di Nallo torna nel tridente offensivo assieme ai confermati Migliaccio e F. Napolitano.

Ponza in maglia verde con calzoncini e calzettoni neri; San Giorgio in completo porpora e arancio.
Arbitra il signor Esposito della sezione di Formia.

Il primo giro al pallone è per la formazione ospite; il Ponza recupera subito la sfera ed inizia a tessere la propria manovra.
5° minuto, Migliaccio vede l’inserimento di Di Nallo e lo lancia con un delizioso tocco sotto; l’esterno ponzese ruba il tempo a De Bellis che, al momento della conclusione, spinge ingenuamente alle spalle il numero 10 ponzese. Calcio di rigore.
Sul dischetto si presenta F. Napolitano: destro potente ed angolato che non concede scampo a Fargnoli, 1-0 Ponza. Quinto gol in campionato per il bomber ponzese, interrotto un digiuno di oltre un mese.
Nonostante il gol subito a freddo, gli uomini di Passalacqua non si abbattono e tentano subito di reagire. Al 10° tiro al volo di L. Passalacqua insidioso per Califano che però disinnesca senza patemi.
Al 13° episodio dubbio in area San Giorgio: su punizione battuta da Costanzo, R. Napolitano insacca di testa anticipando l’uscita del portiere, ma per Esposito è off-side. La dinamica dell’azione, con R. Napolitano che arrivava dalle retrovie, lascia più di una perplessità.
Al quarto d’ora, Migliaccio viene lanciato in velocità sulla fascia, salta un uomo sterzando verso l’interno del campo e prova col sinistro, tiro strozzato che non impensierisce Fargnoli.
Ponza vicino al raddoppio al 24°: Di Nallo calibra alla perfezione il cross dalla bandierina, Scotti si inserisce con tempismo ed impatta con la giusta forza, la misura è però sbagliata.
I padroni di casa pigiano il pedale dell’acceleratore nel tentativo di chiudere il prima possibile la partita.
Splendida azione di rimessa al 28° che parte addirittura da Califano. Il portiere arpiona un cross dalla fascia sinistra e lancia immediatamente Di Nallo; aggancio delizioso e verticalizzazione per F. Napolitano che manda Migliaccio in campo aperto. Lo stop del numero 7 ponzese è impreciso e la conclusione, in assenza di coordinazione, è sballata.
Ancora Migliaccio vicino al gol al 42°: corner di Di Nallo all’altezza del primo palo che il capitano spizza alla ricerca dell’angolo lontano, fuori di nulla.
Ci prova su punizione dai 20 metri F. Napolitano: a lato non di molto.

Al termine dei primi 45 minuti è 1-0 per il Ponza; primo tempo a senso unico nel quale agli isolani è mancato solo il colpo del K.O.

Mister C. Passalacqua opera immediatamente un cambio: fuori D’Alessandro e dentro Di Ruzza.
Il Ponza parte a mille e F. Napolitano flirta con il gol in due circostanze ravvicinate: al 50° dribbla due uomini sulla fascia e si presenta davanti a Fargnoli senza trovare però l’angolo più lontano col mancino, poi al 52° ci prova col destro dal limite dell’area sparando però alto.
F. Napolitano, one man show, è in stato di grazia e la riprova arriva al 69° quando parte dalla propria metà campo, dribbla quattro uomini e viene steso al limite dell’area; l’arbitro concede la norma del vantaggio perchè la palla arriva a Migliaccio che, sapientemente, appoggia per l’accorrente R. Napolitano solo davanti al portiere.
Uno contro uno vinto da Fargnoli che si getta tra le gambe del centrocampista ponzese e gli sradica letteralmente il pallone del raddoppio.
Il gol del 2-0 è rimandato però di soli 120 secondi: l’irresistibile F. Napolitano lancia in verticale in campo aperto Migliaccio che tira con potenza trovando la pronta risposta del portiere; il tap-in una formalità da sbrigare con glaciale freddezza.
Centro numero 7 per il capitano ponzese che, di fatto, chiude il match.
Primo cambio per i padroni di casa alla mezz’ora: fuori tra gli applausi del Calacaparra Di Nallo, al rientro dopo la squalifica e subito protagonista, dentro La Torraca.
Proprio il nuovo entrato ha la palla del terzo gol al 77° ma, dopo aver saltato due uomini in velocità, non riesce a dar forza al destro dai 16 metri.
Nel finale in campo anche i giovanissimi Ambrosino e D’Apice in luogo di Migliaccio ed Orlando. Il Ponza, senza rischiare alcunchè, gestisce il pallone ed attende solo il triplice fischio; Esposito non concede neppure il recupero: il Ponza fa il suo dovere e si sbarazza della Pro Calcio San Giorgio per 2-0.

Risultato “all’inglese” per la banda di mister Coppa (oggi  in tribuna per squalifica). Partita mai in discussione, nonostante la buona lena del San Giorgio. Sbloccato immediatamente il risultato grazie al rigore di F. Napolitano, gli isolani hanno potuto gestire il match con calma ed hanno sfiorato a ripetizione il raddoppio, mentre dall’altra parte del campo Califano non veniva mai impensierito.
Volendo fare un appunto, il Ponza ha come sempre peccato troppo sotto porta, rischiando di tenere aperta una partita che tatticamente e tecnicamente sembrava più che indirizzata.
Sesta partita stagionale senza subire gol per il Ponza, quarta difesa del campionato, e nono risultato utile (6 vittorie e 3 pareggi). I 27 punti in classifica permettono agli isolani di scavalcare il San Lorenzo nonostante due partite in meno e di agganciare il Vis Ceprano in sesta posizione.

Domenica al Calacaparra scontro diretto con il Boca Itri, quarto, a quota 31.

Tabellino d’incontro:

POLISPORTIVA DIL. PONZA:
Califano, F. Vitiello, A. Vitiello, Sil. Scotti, Costanzo, Repele, Migliaccio (C) (dall’82° Ambrosino), R. Napolitano, F. Napolitano, Di Nallo (dal 74° La Torraca), Orlando (dall’85° D’Apice).
A disp.: B. Rispoli, Sal. Scotti, Tescione, Vecchione.
All.: Verbini.

PRO CALCIO SAN GIORGIO:
Fargnoli, De Bellis, Branca, Di Paola, L. Passalacqua (Messidoro), Castelli, D’Alessandro (Di Ruzza), Manetta, Raimengia, Guastaferro, Di Raimo (Mancinelli).
A disp.: –
All.: C. Passalacqua.

ARBITRO: Sig. Gian Marco Esposito della sezione di Formia.
MARCATORI: 5° F. Napolitano (rig.), 71° Migliaccio.
NOTE: ammoniti Repele (P), L. Passalacqua, Manetta, De Bellis, Guastaferro, Di Raimo, Messidoro (SG).

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.