Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0004-004 h-13 vdp-02 e-07 Foto di gruppo 24

Un regalo per Ponzaracconta

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

 

Se non ricordo male Gennaro Di Fazio, nelle prime pagine del Sito (anno 2011) pubblicò (bontà sua) questa mia poesia dedicata a Ponza: Isola (da Come l’agave – Ponza 1982)

M’aspetti, isola,
lo so.
Tu vuoi ch’io allegri
al riso del porto
e mi perda
nel sopore delle tue pieghe.

Riassaporerò le stagioni dell’esistenza
e degli uomini
lo scabro altalenìo degli umori.

 Isola
dove le onde mi parlano come alla spiaggia
ultima affanni
e la storia
è vento che lo scoglio lacera,
eccomi:
ch’io mi ritrovi
di faccia a me.

 

Ho ritrovato una sua versione musicata dal maestro Patrizio Bono. Canta il fratello Pino Bono.

Ascolta qui dal file .mp3

E’ un regalo che faccio al Sito.

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.