Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-34 i-03-bis v2-21 v8-8a gs 250px-burkina_faso_orthographic_projection-svg_

APPonza. Confinati castellani

Condividi questo articolo

di Rita Bosso

manc1

.

Nel senso di confinati provenienti dai Castelli Romani: ne ha parlato il professor Ugo Mancini, docente di storia, autore di numerose pubblicazioni su antifascismo e resistenza, in una conferenza tenuta questa mattina al Liceo Volterra di Ciampino. Hanno partecipato gli studenti coinvolti nella preparazione della app APPonza. La via del confino, in partnership con la Proloco Ponza.
L’area dei Castelli Romani ha dato un contributo importante all’antifascismo. A Genzano, che contava diecimila abitanti, ben 106 persone furono private della libertà per complessivi 529 anni: tra i 67 confinati spiccano le figure di Vincenzo Baldazzi (di Genzano) e di Placido Martini (di Montecompatri), ben delineate da Mancini.
Il filmato della conferenza sarà pubblicato appena completato il montaggio, e messo a disposizione dei lettori di questo sito e degli studenti ponzesi.

Prof. Ugo Mancini Retail

Il prof. Ugo Mancini durante la sua conferenza

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.