Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0025-025 l-08 isi-02 sa Un rimorchiatore rimesso a nuovo Prateria di Posidonia oceanica

Fa freddo!

Condividi questo articolo

poesia proposta tradotta e commentata da Silverio Lamonica
ghiaccio-stalattiti

 

Un freddo così intenso forse non si era mai sentito: paesaggi del sud innevati, stalattiti di ghiaccio che dai rami degli alberi si protendono a perpendicolo verso terra… tipici paesaggi polari nel meridione d’Italia.
Anche a Ponza era attesa la neve, ma è apparso solo un po’ di nevischio misto a pioggia, …però il freddo si fa sentire eccome! Di questo passo chissà se a febbraio vedremo i mandorli in fiore.

Sembra di stare in Lapponia o in Canada dove vive la poetessa Isabella Cavan, a Toronto, che così descrive il clima rigido che in questi giorni accomuna quel paese al nostro mezzogiorno:

Cold weather
by Isabella Cavan

The white pearly snowflakes dance lightly in the sky.
Swirls of white sparkles glow all around.
Crisp winds in the air. 

Lakes slowly turn to ice.
Drinking hot chocolate.
Skating sounds nice.
In the cold weather. 

Family gathered around the crackling fire.
The sun sets, the moon rises.
Our spirits allow the fire to glow.
To celebrate in the cold weather.

Come si può notare, i versi delle varie strofe non sono collegati fra loro. Ciascuno ha “una vita tutta sua”. Del resto rispecchiano pienamente le nostre sensazioni di fronte a un tale fenomeno: frasi staccate, spesso brevi, manifestano le nostre impressioni quando siamo preda di un freddo “bestiale” e tra loro battono i nostri denti. 

ghiaccio_freddo

Freddo  

Candidi fiocchi perlacei danzano lievi nel cielo.
Turbinii di bianche scintille ardono intorno.
Venti frizzanti nell’aria. 

Lente si mutano in ghiaccio distese lacustri.
Sorseggiando cioccolata bollente.
Dai pattini suoni gradevoli.
Nel gran freddo. 

Al crepitio del fuoco attorno la famiglia è raccolta.
Il sole s’adagia mentre sorge la luna.
Rinvigoriscono il fuoco le anime nostre.
A celebrare il gran freddo.

 

 

Libera traduzione di Silverio Lamonica.

In condivisione con www.buongiornolatina.it

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.