Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-18_14-18-30 a1-1 l-08 betty-01 96 corrida8

Il giro dei presepi (parte seconda)

Condividi questo articolo

di Martina Carannante15698067_1402418253123931_5685265145929469058_n

.

Per la prima parte, leggi qui

Il giorno di Natale, idealmente in compagnia dei cari lettori, avevo intrapreso il giro dei presepi sull’isola di Ponza.
Partiti dalla maestosa opera nella chiesa di Santa Maria, passiamo oggi alla contrada del porto.

Continuando il tour e in ordine di vicinanza abbiamo il presepe della Chiesa della Santissima Trinità.
Per anni, con devozione e maestria, il lavoro è stato diretto da Luigi Ambrosino, il falegname, che ci ha deliziato con il panorama del porto (dal comune alla Chiesa stessa). Quest’anno – surprise… surprise..! – la base è stata montata da Luigi Ambrosino, Giovanni Pacifico e Giuseppe Scotti, tutto il resto del lavoro è stato affidato ai bambini del catechismo che con impegno e fantasia hanno portato a termine il lavoro.

15727019_1402418553123901_3716942326874093014_n

15665588_1402418413123915_8636575999778505340_n

15698162_1402418626457227_5273554043274072551_n

Foto di Rossano Di Loreto

Sempre nella zona Porto, ho trovato un piccolo presepe nascosto che invito tutti ad andar a visitare. Il luogo non è dei più comuni: un antro, precisamente la grotta di Santa Domitilla. Il culto della patrona ponzese negli ultimi anni ha preso sempre più fervore tanto che ogni 12 del mese, in quel luogo, viene celebrata la messa in suo onore.
Quest’anno, all’interno della piccola grotta del martirio, è stato allestito uno splendido ed umile presepe. L’artefice è una vecchia conoscenza del sito, nonché uno dei suoi fondatori: Gino Usai che domani 28 dicembre alle sei, in quel medesimo luogo di culto, terrà un incontro relativo alla vita della Santa.

whatsapp-image-2016-12-26-at-16-20-25

whatsapp-image-2016-12-26-at-16-20-52

whatsapp-image-2016-12-26-at-16-21-19

15697762_1375793249111150_55872528653699427_n

Per quest’ ultima foto e per le informazioni si ringrazia Ofelia Serto.

(Il giro dei presepi.2 – Continua…)

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.