Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

t6-22 83 barca-al-porto la-galite-2009 i-veterani L'interno della grotta

Buon Natale e il giro dei presepi

Condividi questo articolo

di Martina Carannante

 

Quando ero piccola – l’altro ieri – la giornata di Natale trascorreva tra gli auguri e le visite ai parenti e la visione dei presepi delle tre chiese dell’isola.
Le domande più frequenti erano: Uuuh… chissà chi ‘a fatt’?? Oppure: Madonna mia, e comm’è gruoss’! ‘U preute nun dice niente?!
Per non parlare della vecchietta di turno che prima guardava, poi “pesuliava” un po’ di fatti con uno e con un altro e alla fine metteva mano al presepe spostando qualcosa e mettendola nel posto che secondo lei fosse stato più idoneo.
Tornati a casa da questo tour, mamma o papà, mi chiedevano quale fosse il presepe più bello e ovviamente la mia risposta era: “il mio!”. Perché gli altri potevano anche essere mastodontici, con statuine altissime o piccolissime, ma il mio, quello fatto con mamma e papà era sicuramente superiore.

15327312_10210145230339750_3551586064022006446_n

Presepe di casa Carannante, in costruzione

15327312_10210145230339750_3551586064022006446_n

15420887_10210145231779786_7096567436472768430_n

Conclusione: presepe finito

Quest’ anno ho pensato bene di farvi un po’ rivivere il tour dei presepi, l’Associazione Cala Felci con il concorso del Presepe più bello sicuramente ci mostrerà un resoconto diverso e “casalingo”, Facebook farà altrettanto, ma volete mettere un bel “giro presepistico” con me?! Allora partiamo… tutti a bordo e prima tappa: il presepe nella Chiesa di Santa Maria.

Nei miei 24 anni di vita, penso di non aver mai visto, nella mia contrada, un presepio così grande. Dai racconti di mio nonno e di mia mamma sapevo che con Don Salvatore c’erano tantissime statuette di numerose dimensioni e moltissimi sugheri, però, la chiesetta è quel che è, quindi anche nel corso del tempo esso non ha mai assunto grandissime dimensioni. Quest’anno gli artisti si sono superati! Lucia Zecca, Silverio Mazzella, Andrea Vitiello, Cinzia Giuliani, Maria Mazzella, Maurizio Andreani, Palma Tartarello, Francesca Calisi; per la costruzione del ruscello: Emiliano Mazzella. I vecchi sugheri ormai logori e inchiodati sono stati sostituiti già con il parroco don Andrea, mentre le statuine sono rimaste più o meno le medesime.

Il cielo viene montato e anche la stella cometa è posta al posto giusto. illuminerà il cammino...

Il cielo viene montato e anche la stella cometa è posta al posto giusto: illuminerà il cammino…

Dopo il cielo, tocca alla base: tavoli, mazzanelle e sugheri. Paesaggio montano.

Dopo il cielo, tocca alla base: tavoli, mazzanelle e sugheri. Paesaggio montano

vengono prese le misure e si vaglia il collaudo.

Vengono prese le misure e si vaglia il collaudo

La struttura è quasi pronta...vedrete l'opera finita!

La struttura è quasi pronta… vedrete l’opera finita!

15590001_933209910114642_828508030371753444_n

15578689_933209973447969_8759214177533924189_n

15542214_933209863447980_6112892105144972823_n

15542205_933210013447965_8268866017021520211_n

15492144_933209896781310_4534456007564586143_n

15380836_933209856781314_4928671599407454570_n

Ragazzi siete stati veramente bravissimi, la comunità di Santa Maria ve ne sarà sicuramente grata.
Complimenti e buon Natale a tutti voi!

Nota – Per le foto e le informazioni ringrazio particolarmente: Lucia Zecca, Eva Mazzella, Sandro Pretrazzoli.

(continua…)

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.