Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

f-a i-10 v4-8a 10 36 corrida16

Abbiamo perso anche Filippo Vitiello

Condividi questo articolo

di Sandro Vitiello

 

Ieri ci ha lasciato, a ottantadue anni, Filippo Vitiello.
Per noi di Cala Caparra era Filippo ‘i Carmèl’ ‘i Caparossa.
Sua madre era sorella a Caparossa, sopra al Montagnone.

Filippo ha fatto per tutta la vita il pescatore. Era uno che il mare lo viveva intensamente con una barca molto bella che lo ha portato a frequentare tanti porti del Tirreno e della Sardegna.
Memorabili sono state alcune sue stagioni a pesce spada dove aveva mostrato capacità e coraggio.

123

Non faceva fatica a trovare marinai visto che con lui la pagnotta era assicurata.
Era malato da tempo e la morte di sua moglie aveva peggiorato la sua condizione.

Ricordo un inverno del 69-70 a Formia dove lui si era spostato per sistemare la sua barca. In compagnia di suo suocero abbiamo passato diverse serate a parlare di pesci e di tempeste.

Mancherà al nostro mondo un’altra figura importante. Uno di quelli che ti raccontavano una vita vissuta, una vita piena.

Ai figli e a chi gli voleva bene il saluto di Ponzaracconta.

124

 

Nota
A Filippo Vitiello, tre anni fa circa, Giuseppe Mazzella ha dedicato uno dei suoi “Ritratti fornesi”: leggi qui

La-Filippo.-la-barca-da-pesca-di-Filippo-Vitiello

Filippo-Vitiello-oggi

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.