Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

p scotti-d-bis c-2-20 s-59 99 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

La poltrona del dialetto (13). Gaitano ‘i pelerusso

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

Gaetano

.

Non c’è niente da fare, lo stare comodo sulla sdraio a poltrire favorisce i ricordi. Li assecondo e presento, in questa ideale carrellata di personaggi che stanno riprendendo viso e movenze nelle descrizioni in versi, un amico, venuto a mancare alcuni anni fa.

Un personaggio dall’immagine indimenticabile. Per noi Gaitano ‘i pelerusso.

 

Gaitano pelerusso

“Chi è ca parla sta lengua tutta nfussa?”

N’ u ssaie? E’ Gaitano…

Gaitano pelerusso.

Gaitano è n’omme tutto fare:

putecante, cuntadino, autista e bracciante.

Parla inglese, tedesco, arabo e francese…

pecché in gioventù

-paresse aiere-

ha fatto ‘u militare int’ a Leggione Straniera.

Se ne scappaie d’ a casa

pecché era insofferente

‘i chello ca ‘a isso s’aspettaveno ‘i pariente.

Pensate, pure ind’ i recite d’ a chiesa

‘u Parecchiano ce faceva fa’ a parte d’ u diavulo.

Russe ‘i capille,

rossa ‘a faccia,

l’ angelo ‘u cacciava:

“Vai nello sprofondo, diavolo immondo”.

E Gaitano se ne iette.

Mo … va cuntanno

ca passaie mumente nire

primma ‘i mette ‘a firma pe ghì in Algeria.

Llà ‘i Francise ‘u nquadraieno ind’ a na cumpagnia

e ce facettero a capì

comme è brutto a dice sempe signorsì.

Quanno po’ fuie ‘u mumento iusto decette: Adieu…

e pigliaie ‘a via maesta.

Venette a Ponza,

se spusaie ‘a zia

e arapette na puteca ind’ a piazza,

che era na settebellezze.

Na famiglia comme Dio cummanna

e c’ a bbunnanza ca cresce anno doppo anno.

Po’ se capeteiaieno ‘i cose,

e Gaitano lasciaie ‘u cummercio.

S’ è reterato a casa,

ncopp’ i Guarine,

addò addacqua mulignane

e fa ‘u vino.

A barba s’ è fatta ianca,

‘i capille se so’ stegnute

ma si incontra quacche straniere

accummence a parlà francese,

mazzeca na parola araba,

fa na mmesca comme nu cuscusso.

Che vulite fa’,

chisto è Gaitano pelerusso.

GAetano-Coppa_-Legionario_-Foto-di-Alfredo-Scotti

Gaetano Coppa. Foto di Alfredo Scotti

.

Ascolta qui la versione recitata dal file mp3:

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.