Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

isi-04 k1-15a k2-9 21 68c sl372267

Franco Zecca, da Ponza alle pagine di “Cinema Giacomini”

Condividi questo articolo

di Luisa Guarino
Cinema-Giacomini-di-Paolo-Iannuccelli

.

Nei libri di Paolo Iannuccelli, giornalista e scrittore oltre che sportivo e grande esperto di pallacanestro, Ponza c’entra sempre un po’: vuoi per scelta, come nei diversi testi che ha dedicato all’isola e ai suoi abitanti, o “per caso”.
Com’è successo nella sua più recente pubblicazione, “Cinema Giacomini”, dedicata a una delle sale cinematografiche storiche di Latina, che prende il nome da Giovanni Giacomini, lungimirante imprenditore che lo ha costruito, e che, inaugurata nel 1952, ha chiuso definitivamente i battenti a gennaio 2015.

Il libro sarà presentato venerdì 19 agosto alle 18.30 sulla terrazza dell’Hotel Miramare, a Capoportiere, Lido di Latina, dopo l’anteprima avvenuta a fine maggio al Circolo cittadino di Latina (ne demmo comunicazione sul sito a suo tempo: leggi qui). L’evento è inserito nella rassegna Libridamare curata da Gian Luca Campagna.

A parte un capitolo intitolato “L’amore per Ponza”, nel libro “Cinema Giacomini” tra le varie testimonianze riportate c’è anche quella di Franco Zecca, di Ponza, che per molti anni è stato cassiere del cinema, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, sicuramente il più stretto collaboratore di Cesare Leoni, gestore dell’epoca.
Impiegato presso un ufficio statale, Franco ha scelto come secondo lavoro di essere impegnato nel mondo del cinema.

Franco Zecca. Foto dal libro

Franco Zecca. Foto dal libro

Nel 1991 il Giacomini è stato il primo cinema ad essere trasformato in multisala, grazie a un’intuizione di Leoni.
Franco ricorda così quel periodo: “Il gestore del cinema era bravissimo nel disegnare. Cominciò a prendere carta e matita dopo aver visto a Trento una struttura adatta a ospitare più proiezioni (…).
La bella struttura di Via Umberto I rimase chiusa per sei mesi per effettuare i lavori affidati a una ditta locale, sempre sotto la supervisione di Cesare, che passava lunghe ore a vedere realizzato il suo sogno”.

“All’inaugurazione della multisala, nel 1991, l’evento fu a dir poco strabiliante. Il nuovo assetto ottenne subito il gradimento dei latinensi e degli abitanti dei paesi vicini. Il primo film proiettato è stato ‘Johnny Stecchino’ di e con Roberto Benigni – prosegue Franco Zecca -. Già il film di per sé era un richiamo di pubblico numerosissimo, figuriamoci poi quando coincise con l’apertura di una delle prime multisale cinematografiche del Lazio.
(…)Ho sempre avuto passione per il cinema e la sua storia, lo considero un affare di cuore. Uno dei film che, oltre a ‘Johnny Stecchino’, ha registrato un incasso rilevante è stato ‘Titanic’, nel 1997”.

Della sua passione per il cinema del resto il nostro Franco ha fornito numerosi esempi (mai abbastanza secondo noi) sul nostro sito in varie occasioni, ad esempio quando ha parlato delle pellicole girate a Ponza, con molti isolani a fare da comparse. E ha esportato la sua passione dall’isola alla terraferma, oggi come allora.

Invito presentaz. libro

Locandina invito (cliccare per ingrandire)

Scaricare qui il file .pdf dell’evento: Invito Paolo. Iannuccelli

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.