- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Haïku sulla spiaggia

di Angela Caputi
Onda spiaggia [1]

 

Anche i poeti vanno in vacanza… La nostra Angela bazzica l’Adriatico da dove ci invia questi pensieri leggeri e profondi che qualcuno chiama haïku.
La Redazione

Due gabbiani copia [2]

I gabbiani nel vento
pronti all’azzardo
solamente per gioco

 Barche ormeggiate [3]

Le barche ormeggiate
altro non sanno
che l’attesa del mare

 Ramo. Mare [4]

Tra l’andare e il tornare
ondeggia il ramo
catturato dal mare

 Vele e colori [5]

Sulla rotta dei sogni
Vele immemori
incuranti del porto

 

Pensieri al risveglio
S’aprono al primo sole
sul davanzale
scarmigliati pensieri   

 Limone [6]

D’oro ma aspro il limone:
stride sui denti
quell’inganno celato

 

Convolvolo.2
Sfioriranno col sole
le campanule
così vive stanotte

 

Uccello morto [7]
Sulla sabbia la schiuma
orna di trine
il passero ucciso dall’onda

 Luna-Il-mare-e-la-notte [8]
Solitaria nel buio
sale la luna
fiera di luce non sua

 

Nota della redazione
Per chi volesse approfondire significati ed esempi della poesia haïku, sul sito è stato pubblicato un altro articolo precipuamente dedicato al tema: leggi qui
Altre informazioni si possono ottenere digitando – haiku – nel riquadro CERCA NEL SITO, in Frontespizio