Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0007-007 0046-046 foto-0002 k1-20a 42 65

Sistema idraulico e cisterne romane a Ponza: l’incontro oggi al Grand Hotel Santa Domitilla con il geologo Leonardo Lombardi

Condividi questo articolo

di Luisa Guarino

cisterna Dragonara

.

“L’idraulica e le cisterne romane a Ponza” è il titolo dell’incontro con ingresso libero che si svolgerà stasera alle 21.30 a Ponza, presso il Grand Hotel Santa Domitilla: l’iniziativa si deve alla Pro Loco dell’isola, presidente Emilio Aprea, e alla direzione del Santa Domitilla curata da Gennaro Greca. La serata sarà dedicata al sistema idraulico romano a Ponza e al funzionamento delle cisterne romane. A parlarne è stato invitato uno dei maggiori esperti in materia, Leonardo Lombardi, geologo e studioso degli impianti idrici romani.

Locandina Incontro con il geologo Leo Lombardi

Lombardi è un profondo conoscitore della materia, sicuramente per quanto riguarda Ponza ma anche nel resto del mondo, ed è autore di numerosi studi scientifici e divulgativi sull’argomento. Dopo le due importanti aperture: della cisterna della Dragonara avvenuta da qualche anno e di quella del Corridoio dello scorso mese di giugno, è quanto mai opportuno fare seriamente il punto sulla situazione e rendersi conto realmente dell’enorme ricchezza costituita dal patrimonio archeologico dell’isola.

untitled

L’apertura di questi siti, di cui si parla da almeno venti anni, darà a Ponza l’opportunità di un’offerta turistica valida tutto l’anno e non più limitata ai soli mesi estivi. La cisterna della Dragonara, nella sua grandiosità, si è rivelata nel tempo un punto di grande richiamo, e numerose sono le visite giornaliere, con la presenza di folti gruppi. Anzi, nell’ambito del calendario di Ponza Estate 2016, una volta al mese è in programma una suggestiva visita notturna.

La piccola cisterna del Corridoio, definita una bomboniera e di tutt’altro impianto, è posta a pochi metri da Piazza Pisacane ed è destinata a raccogliere uguali consensi. Tornando al relatore di questa sera, tra i suoi testi più interessanti che riguardano l’isola, ricordiamo “Ponza, impianti idraulici romani”, Fratelli Palombi Editori (1996), 56 pagine, in cui l’autore fa un puntuale quadro di tutti gli impianti idraulici da un capo all’altro di Ponza, dal porto fino a Le Forna.

Ponza - Copertina libro Lombardi

.

In condivisione con il quotidiano Latina Oggi

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.