Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

v7-21 m1-6 m2-8 ss05 109a la-galite

I due amici ideali

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne
Il gatto e la volpe

 

SR –  È mai possibile che comme se fa ’u mes’auste, nun me vede chiù nisciune?
Gg – Tre sono le cose: o tu diventi trasparente, oppure ’a gente addiventa cecata.

SR – Giggi’, e ne so’ doie..! Ne manca una.
Gg – A sì?  E quale?

SR – Uggiesù! Chist’è sceme! Lo hai detto tu che so’ tre le cose o no? Però me ne hai dette solo due: ne manca una.
Gg – Io? Quando mai! I’ nun saccie niente. Nun ce steve! E si ce steve durmeve...

SR – Ma certo che veramente ’a staggione ’a piglia ’ngap’, a’ ggente.
Gg – ’Uaglio’ ’i quante ne vuoie! Cca’ ’a staggione avimm’a fatica’ e nun ce putimme mette a perde tiempo appriess’ a tte e a chille cumm’e te. E’ chiaro?

SR – Ho capito tutto: questa sarebbe la terza cosa.
Gg – U’vvì? Quando vuoi accapisce chiù d’i galline ’i Assuntina.

SR –  Certo che ’a staggione v’accide ’i cervelle, pe’ quatte sorde nunn’accapite chiù niente. Perdete il senso della civiltà e dell’appartenenza… Ve scurdate pure d’a mamma e d’u padre.
Gg – Ma ’i che te lamiente? Se po’ sape? Che cazze t’he venute stasera?

SR – Ma insomma, è una vergogna: cammino per la strada, incontro persone che conosco da una vita e si girano dall’altra parte: fanno finta di non vedermi. Saluti qualcuno e fa ’na fatica enorme a te responne… E che cazze! ‘Nu poco ’i crianza!
Gg – ’I quanta cazz’i mosse, mamma mia! Ma tu ’a chi ’i vuo’? Ccà ’a staggione pure ’u Papa paga ’u biglietto. È chiaro?

SR – Eeeee! Come no, chiarissimo! E chi lo mette in dubbio. Po’ vene ’a vernate e chiedete pietà. Ma va, va!
Gg – ’Uaglio’, nuie ’a staggione vulimme bene sulo a duie tipi d’amici.

SR – I surde e i cecate!
Gg – Nun fa’ ’u spiritose che nunn’u ssaie fa’.

SR – E allora dimmi tu a chi volete bene d’estate. Sentiamo!
Gg – Nuie vulimme bene a chi nun ce chiede niente e a chi ce dà coc’cose. Chest’è!

Venerdì pesce copia

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.