Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

c-01 p-18-3di4 v6-f i-22 55 73

IschiaNews & Eventi. Aprile e maggio 2016

Condividi questo articolo

a cura della Redazione

.

Seppure con un po’ in ritardo, dopo la sospensione invernale aggiorniamo i nostri Lettori con i numeri di aprile e maggio 2016 di Ischianews & Eventi, la bella rivista on-line, in italiano e in inglese, dell’isola d’Ischia.

Qui di seguito le rispettive presentazioni; sotto ad esse il link per accedere alla versione da sfogliare on-line

Buone letture!

Aprile ed il segreto delle uova rosse
Nel nostro personale “catino” della memoria ci sono milioni di bellissime immagini. Sono lì, a bagno, un po’ sommerse dalla quotidianità che ci impegna senza soste. Poi, a tratti, riemergono. Il fatto si ripete con maggiore frequenza quando ci sono sollecitazioni importanti, come accade durante la scansione di grandi eventi, feste e stagioni con il loro bagaglio di rituali ed esperienze che ci piacerebbe ripetere appellandoci al passato. Quando si lascia il campo a ricordi piacevoli si libera anche lo spiraglio nella porta dell’entusiasmo.

E, questo tempo di passaggio primaverile e pasquale che scavalca l’inverno e inneggia all’estate, sembra fatto apposta per sbrigliare il desiderio di rinnovare i momenti felici della vita. Si rifiorisce insieme alla memoria che così si rinnova. L’isola d’Ischia offre, in tale prospettiva, un’infinità di chance. Da una parte, faccio un minuscolo esempio, potremmo riprovare l’ebbrezza di andare a raccogliere cozze e patelle sugli scogli della costa di sud-est, e prepararci una grande spaghettata. Ci occorrono solo un filo d’olio extra, un po’ d’aglio e prezzemolo, per toccare l’acme della nostra vanagloria di cuochi self-made. Del resto non siamo tutti chef ? Comunque è meglio evocare la classica “minestra maritata”, per restare in argomento e in periodo, di cui Loretta D’Ambra ci racconta la re-interpretazione. E magistralmente, poi, c’è un racconto di Pino Macrì che ci svela i segreti delle “uova rosse”: gioco e cibo allo stesso tempo. I ricordi positivi sono cruciali. Sono l’ingrediente per alimentare il fascino di appuntamenti con il folclore sacro, come puntualmente ci spiega Graziano Petrucci, in una mappa che va da Forio con “Actus tragicus”, a Procida con la “Processione dei misteri”. Le immagini straordinarie continuano a scorrere. Per ritrovarle, basta volgere lo sguardo intorno, seguendo passo dopo passo i sentieri interni ricchissimi di natura esplosiva, esplorati da Francesco Mattera con passione contagiosa. Oppure andando a sbirciare l’orto del convento di Nicola Mattera, sul Castello Aragonese. Semplicemente fantastico.

Sfoglia il numero di aprile: http://www.ischia.it/2016-aprile-ischia-news-ed-eventi

Copertina Ischianews&Eventi. Aprile 2016


A maggio comincia il viaggio per scoprire Ischia
È un giornale emozionale prevalentemente dedicato ai turisti, ma non soltanto a loro. E allora mi limito a evocare una semplice rima, apparentemente banale, quella tra maggio e il viaggio. Perché se pensiamo ancora alla luna, “crescente” in questo caso, e alla sua forma di falce, non possiamo ignorare che, grazie alla sua curvatura, evoca uno scafo, una barca. Era simbolo di un viaggio spaziale nell’iconografia egizia. Così la luna che ammiriamo nelle limpide notti ischitane in questo periodo, diventa lo strumento evocativo di un’attività alla quale è impossibile sottrarsi: andare alla scoperta dell’isola verde, profumata, colorata, ormai calda; viaggiare in un microcosmo denso di sorprese. Un itinerario attraversato, ad esempio, dal fascino di una delle tante feste patronali che segnano le stagioni in modo emblematico, come quella di Santa Restituta, con il suo “viaggio” a Lacco Ameno, raccontata con dovizia di dettagli da Graziano Petrucci.

Da qui il percorso si arricchisce di incontri, mischiando sacro e profano: con Pierina e don Angelo, che preparano il pane in casa con il lievito madre. Poi, con la storia saporita di un cuoco emergente, Angelo Pesce. Con il famoso scrittore Andrej Longo, che ci regala un’anteprima del suo nuovo romanzo. Con un maestro della fotografia, Gino Di Meglio, pronto a svelare i segreti del suo lavoro. E con una curiosità della Natura: il rospo smeraldino, che Isabella Marino ha catturato per noi con impagabile ironia.

Sfoglia il numero di maggio: http://www.ischia.it/a-maggio-comincia-il-viaggio-per-scoprire-ischia

Copertina Ischianews-maggio-2016

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.