Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

30-07-2005-19-36-46_0007 l-05 ss12 ss23 08 Myriapora truncata

Bevagna, Ponza e il Genius Loci. (1)

Condividi questo articolo

proposto da Silverio Lamonica

.

Genius Loci. Partiamo da qui. Su questo sito, di recente, questo termine è diventato di moda. Ne ha fatto riferimento, da qualche parte, nel vocabolario “AlfaZeta”, Ernesto Prudente. Ultimamente Franco Ferraiuolo lo ha citato a proposito della intitolazione del museo civico di Ponza, in programma. Infine ben due redattori di questo giornale multimediale: Sandro Russo ed Enzo di Giovanni lo hanno adottato come titolo per alcune loro “Epicrisi” settimanali (leggi qui e qui).
– “Silvé’, mo’ fai pure tu l’epicrisi?” – Già mi sento rivolgere questa domanda. – No, tranquilli..!
Mi sono imbattuto in questo termine perché spinto dalla mia curiosità, sempre crescente, di scoprire altri scritti su Ponza in lingua inglese e a furia di cercare ho trovato: www.geniuslociumbria.it
Accedendo al Blog annesso al sito, sulla destra notate la voce:
Latest Post, uno riguarda la nostra isola, scandito in tre parti. Ma procediamo con ordine…

 

Genius Loci, in questo caso, è “A luxury country inn” (un lussuoso alberghetto di campagna) con sede a Bevagna (PG), nella ridente Umbria, gestito dalla famiglia Tacconi che ne sono anche i proprietari. E’ una famiglia italo – americana “bilingue e biculturale” i quali spiegano così il nome dato al loro alberghetto:

“Nella mitologia romana Genius Loci era lo spirito custode di un luogo. Oggi Genius Loci si riferisce a un’atmosfera caratteristica di un sito, il suo spirito del luogo e i suoi aspetti unici ben curati, quelli celebrati da artisti e scrittori, racconti popolari e festività. Genius Loci è tanto nell’onda invisibile della cultura quanto nell’aspetto fisico di un luogo. Spesso il termine è più pertinente ad un paesaggio rurale molto speciale e schietto”.

Questa è la tesi di Maurizio e Mary Taccone che, assieme ai figli Michael e Marica, si adoperano a rendere piacevolissimo il soggiorno degli ospiti.

Probabilmente l’estate scorsa Maurizio e Mary sono venuti a Ponza per una breve vacanza. Mary ne ha tratto il seguente reportage che mi appresto a tradurre per voi.
S. L.


L’Isola di Ponza. I parte

Ponza è definita la perla delle isole del Mediterraneo. Non sono sicura se definirla la perla, ma di certo la definirei una perla di isola. Stranamente, anche se rispetto a Capri, Ischia ed Elba è più vicina a noi, non ci siamo mai stati.
Così, per un capriccio, afferrammo a volo l’occasione e ce ne andammo l’ultima domenica di agosto, proprio nel giorno in cui le folle agostane lasciano l’isola. Mentre molti visitatori affittano scooter nell’isola che ha un’unica stradina stretta, noi portammo la macchina col traghetto Formia – Ponza. Il tempo era di piena estate, con giornate luminose, limpide, senza nuvole e con 98° Fahrenheit, perfetto per un viaggio del genere. La relativa vicinanza rese fattibile la breve mini pausa di cinque giorni lontano dalla nostra gestione estiva del Genius Loci.

Abbastanza fortunata per aver visitato il Sud Pacifico, i Carabi e la Florida, devo ammettere che le isole del Mediterraneo sono le mie favorite. Preferisco l’arida macchia mediterranea alla vegetazione tropicale, il clima secco a quello umido, le calde acque calme, cristalline, le stupende mescolanze di tinte blu cobalto, turchese e verde smeraldo all’oceano.
Amo la luce delle grotte meravigliose e i tipici fichidindia. Aggiungici i pesci più gustosi che si possono immaginare e la mozzarella di bufala, buona da morire, nella zona confezionata di fresco due volte al giorno. E così la mia preferenza per le isole del Mediterraneo è pazzesca.

Ho pure il piacere di fare un viaggio tranquillo e di breve durata: tre ore di guida fino a Formia e due ore e mezza di navigazione in traghetto. Nel corso di mezza giornata cambiamo totalmente scenario e atmosfera.

arrival-PonzaArrivo nel porto pittoresco di Ponza

A stop on our way to our hotelBreve sosta sulla via verso l’albergo. Chiaia di Luna

Veduta a poca distanza dal ns hotelScorci panoramici a breve distanza dal nostro albergo – Cala Feola

Beautiful wiews along the drive to our hotelUno sguardo al bel panorama dell’altra parte dell’isola– Forte Papa da Cala Feola

Ponza-turquoise-water. Lucia RosaAcque turchesi ai Faraglioni di Lucia Rosa

Villa-Gabbiano-parking-spaceUn piccolo segnale che indica l’area di parcheggio del B. & B. Villa Gabbiano, il nostro albergo

Vista lungo la camminataUna stupenda veduta durante una camminata a piedi  verso l’Hotel

V.-Gabbiano-Ponza-entrance-walkway-through-the-gardenUna piacevole passeggiata nel vasto giardino del nostro albergo

V.-Gabbiano-Ponza-entranceL’entrata verso il nostro B. & B. aperto a 360°

Ponza-faraglioniVeduta dei Faraglioni

side-garden-of-Villa-Gabbiano-PonzaVeduta dall’altro lato

front-garden-Villa-Gabbiano- View of Palmarola islandDal versante verso Palmarola

Ponza-port-view-from-Villa-GabbianoVeduta retrostante verso il porto

sunset-from-hotelVeduta dell’isola di Palmarola con lo stupendo tramonto

V.-Gabbiano-Ponza-view-from-our-roomVeduta dalla nostra camera al tramonto

Seguono notizie di storia su Ponza tratte da Wikipedia

[Bevagna, Ponza e il Genius Loci. 1. Continua]

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.