Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

u-34 v8-9a ss19 43 peche-1973 Myriapora truncata

’U vangelo secondo Giggino

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne
pesca-miracolosa-elettorale

 

Giggino – Tu ca saie quasi tutte cose, i priéute chi l’ha inventati?
Sang’ ’i Retunne – Giggi’, e mo’ che t’è venute stammatina?

Gg – Tu arrispùnn’a mme! Io voglio capire, io voglio sapere…
SR – E… non c’è un inventore preciso.

Gg – Ma allora è vero che se so’ ’nventate a’ppe’lloro?
SR – Giggi’, siccome io ti conosco bene, tu fammi capire dove vuoi andare a parare, accussì te pozz’arrisponne nel modo più adeguato.

Gg – ’U probblema è chisto: avraggi’appecciate quattuciente – cinqueciente cannele e niente ’i niente. Nisciune m’ha fatt’a grazia.
SR – A sì? E ch’i cannele tu vuo’ ’a grazia?

Gg – E cu’ cche sinnò? Quando vaie a piglia’ ’i sigarette, mitte i sordi, esce ’u pacchetto, o no? Quando nunn’esce ’u pacchetto che significa?
SR – Sì, abbiamo fatto il distributore automatico di miracoli. Quando non esce che significa? Dimmelo tu.

Gg – Nunn’ esce quando so’ fernute ’i sigarètte.
SR – E allora?

Gg – E allora… he voglia a’ppeccià cannéle, cca so’ fernute i miracule.
SR – A sì? E chi ne avrebbe fatta incetta?

Gg – Comme chi? Chille d’o puorto. S’hanna acchiappate tutte cose a’lloro… Pur’i miracule.
SR – Mamma mia, come siamo ridotti male. Come puoi dire una cosa simile? I miracoli funzionano in un altro modo. È questione di fede non di convenienza.

Gg – Ma che cazz’ dici? Sei rimasto arretrato, qua oramai si è modernizzato tutto. Vedrai tu che cosa accadrà cu’ NSM, il “Nuovo Sistema Miracoloso”.
SR – E che è questo nuovo sistema miracoloso?

Gg – Primm’i tutto, nun funziona ch’i cannéle..!
SR – No?

Gg – ’Uagliò cca tenimme ’a currente elettrica. È chiaro?
SR – Eeeh! Chiarissimo. Ma che c’entra?

Gg – C’entra c’entra… ’A current’elettrica cca c’entra sempe!
SR – Ho capito. E allora?

Gg – Sient’a mme, io mo’ t’u ddico, ma guaie a te se lo asbrovogni giù al porto. Uomo avvisato…
SR – Sentiamo.

Gg – Invece ’i appeccia’cannele e cerogi che fanno sule fummo inutile, si manda ’nu sms ’u prèuto e chille fa ’u miracule.
SR – Giggi’, ma a te ’sti cazzate chi te le dice?

Gg – Cazzate eh? Tu, secondo me, sei uno sporco puortaiuolo e vai contro di noi.
SR – Giggi’, tu però ti contraddici, prima affermi che sono finiti i miracoli e adesso addirittura dici che basta un sms per averli. Dimmi tu.

Gg – ’Uagliò, sono finiti i miracoli vecchia generazione, adesso ci sono i miracoli di nuova generazione. ’I ffa ’nu dio laico. E nuie avimme fatto ’na bella lista di richieste.
SR – Tipo lista della spesa?

Gg – Esatto! E ’u preuto ci ha assicurato pure ’nu miraculo gruosso assaie…
SR – Sempre con l’sms?

Gg – E cierto: così sa bene chi siamo e quanti ci credono. Ha ditto zi’ Michele: “È tutta ’na questione di fede di scambio”.
SR – Giggi’ ma che è ’sta “fede di scambio”? Io conosco i “voti di scambio”.

Gg – Uggesù, ’na specie! Tu fai ’na prumessa ’i miracule a mme e io te faccio ’na prumessa ’i croce addò dici tu.
Chist’è  il nuovo vangelo d’u preute. Aggiornati se non vuoi schiattare!

1. Venerdì pesce

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.