Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-17 30-07-2005-19-32-10_0004 v4-13a v4-9a corrida6 casa-di-giuditta-e-filippo-vitiello

Il faro

Condividi questo articolo

proposto da Silverio Lamonica
Faro-di-ar-men

 

A vista ‘i fanale…”
Così Giuseppe Mazzella ha commemorato Gaetano e Onorino Mazzella. Poi sono seguiti i ricordi di Silverio Cristo (Baingio), Silverio Guarino e in queste ore anche Guido De Martino… Mi associo a quanti li hanno ricordati e anche io voglio manifestare la mia vicinanza ai loro cari.

Ciascuno di loro ha raggiunto l’ultimo approdo, non sempre con il mare calmo, guidati dall’attaccamento al lavoro e alla famiglia, dal sentirsi parte attiva della nostra comunità con il ricco patrimonio culturale, umano e spirituale che la anima: sono questi i valori che hanno rischiarato la loro rotta, in modo costante, come un faro che mai si stanca “the ships to save”, di salvar le navi, di notte e nell’infuriare dei venti. “Navigate sempre guidati dalla luce del nostro fanale”: è questa l’eredità preziosa che loro e tutti gli altri cari concittadini che li hanno preceduti, ci vogliono tramandare.

 

The lighthouse

(by Isaiah Zerbst)

The lighthouse stands, the lighthouse stands
Above the foaming wave,
Above the sands.

 He stands so brave, he stands so brave,
As winds against him blow;
The ships to save. 

He sends below, he sends below
His fiery, gleaming light,
The way to show.

All through the night, all through the night
He guards the lonely point
With torches bright

Il Faro

Il faro se ne sta, ritto ed imponente,

domina dall’alto l’ onda spumeggiante,

sopra gli arenili.

Coraggioso se ne sta,

mostrandosi audace,

contro il soffiar dei venti

a salvar le navi.

E manda giù, e manda giù

la sua luce ardente e scintillante

a indicar la rotta.

Sempre di notte, solo di notte

sorveglia il promontorio solitario

coi lampi   rilucenti.

Note

Isaiah L. Zerbst (Santa Clara County, California – 1994 ) si definisce “ragazzo di fattoria, autore, musicista, topo di biblioteca e, ciò che è più importante, credente in Gesù Cristo” (dal web)

Immagine di copertina. Il faro d’Ar-Men è un faro marino costruito tra il 1867 e il 1881 all’estremità della Chaussée de Sein, sulla punta occidentale della Bretagna, Francia. Porta il nome dello scoglio su cui è eretto

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.