Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0024-024 a2-10 33 92 barche-tirate-a-secco sl372267

…E se n’è andato pure “Baingio”

Condividi questo articolo

di Alessandro Vitiello123

.

“Quando quel brutto vento incomincia a spirare da una parte non c’è verso di fargli cambiare giro”.
Era una frase che sentivo dire da piccolo quando certe avversità si ripetevano un po’ troppo spesso.

Nel giro di due giorni se ne sono andati tre nostri paesani e se consideriamo quel ragazzo, figlio di ponzesi in Toscana – leggi qui –  diventano quattro.

Questo pomeriggio è morto anche Silverio Cristo, per noi ponzesi “Baingio”.

Sinceramente non conosco l’origine di questo soprannome ma so che era il modo più semplice per identificare il papà di Civitina e Giovanna, a Cala Caparra.

Apparteneva a quella tanta gioventù nata dopo la prima guerra mondiale che per “trovare fortuna” intraprese un lungo viaggio che lo portò dall’altra parte dell’oceano – in Canada – dove ha passato gran parte della sua vita lavorativa.

Baingio, a differenza di tanti altri, non ha mai abbandonato definitivamente Ponza.
Come si diceva una volta, tornava con un pò di soldi, metteva in cantiere un altro figlio e ripartiva.

Di figli ne ha avuto quattro: tutte femmine.
Oltre a Civitina e Giovanna ce ne sono altre due che vivono in Canada, dove si era spostata anche sua moglie negli ultimi anni di lavoro.
E dopo, arrivato all’età della pensione, è tornato a Ponza.

Era malato da diversi anni e oggi se n’è andato circondato dall’affetto dei suoi tanti nipoti e pronipoti.
Un abbraccio a tutta la famiglia da noi di PonzaRacconta.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.