Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0025-025 i-25-bis k2-24 s-06 46 pescatori-spiaggia

Non solo calcio a 5. Si parte per recuperare anche nelle feste

Condividi questo articolo

di Vincenzo Ambrosino
Calcio a 5. Fine Anno

.

Il 27/12/2015 i nostri eroi sono stati costretti di nuovo a partire perché era stata concordata, tra le società, la partita di recupero con la capolista.
Noi, al contrario, dobbiamo recuperare due partite in casa, ma nessuna squadra avversaria si sogna di recuperarla nelle feste.
I dilettanti nelle feste si riposano, mangiano i panettoni, giocano a carte, brindano con amici e parenti e mettono su qualche chilo, ma i nostri eroi, ovviamente appesantiti, devono anche partire per giocare una partita di pallone.
Perfino il nostro campionato di serie A si ferma, i super pagati professionisti hanno il diritto di andare in vacanza a festeggiare alla loro maniera il Natale, tranne noi: “gli stakanovisti della partenza domenicale”.
Per portare a termine l’incombenza di questa trasferta natalizia, mercoledì abbiamo svolto un allenamento e ci siamo fatti fotografare con i panettoni, per ricordare a tutti che la vigilia di Natale deve comunque essere onorata.

Calcio a 5. Fine Anno
“Partire” è diventato il nostro motto. “Vincere” è diventato il nostro sogno! “Vinceremo” fa parte della nostra prospettiva che ovviamente deve essere riempita di contenuti che vanno riprogrammati in allenamenti a misura di giocatori.
Per fortuna si parte con il bel tempo, il mare è calmo. L’unica cosa che per adesso non si può evitare è l’alzataccia alle 5,30 di domenica per partire alle 6,30 ma forse, chissà, il delegato ai trasporti, ci farà un regalo e proporrà alla Laziomar di anticipare la corsa domenicale del mezzo veloce, alle 8,00, in modo che i nostri calciatori possano svegliarsi al mattino alle 7. Due ore di sonno in più forse daranno più energia nella testa e nelle gambe dei nostri ragazzi che sicuramente spenderanno al meglio nel campo di gioco.

Breve cronaca della partita:

“Virtus Latina Scalo – ASD Le Forna Mare 8-1 (parziale 2-1)

Siamo passati in vantaggio con Francesco Vitiello, abbiamo sprecato varie occasioni a tu per tu col portiere avversario, colpito un palo con Giacomo Vitiello e su due disattenzioni i nostri avversari hanno ribaltato il risultato proprio allo scadere della prima frazione.
Molto bello il fraseggio dei nostri avversari sul goal del 2-1 (Applausi)!
Il secondo tempo il Latina Scalo ha giocato da “Capolista” e ha siglato 7 reti, mentre noi ci siamo accontentati di altri 4 legni colpiti (3 con Giacomo Vitiello e 1 con Francesco Di Meglio).

“È dura, perdere sicuramente non fa piacere a nessuno, ma oggi possiamo vedere il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.
Col lavoro dobbiamo riempire questo bicchiere e a fine gara nello spogliatoio c’era tanta convinzione perché per ben trenta minuti abbiamo messo in difficoltà la “Capolista”.

Condividi questo articolo

1 commento per Non solo calcio a 5. Si parte per recuperare anche nelle feste

  • La Redazione

    Su Latina Oggi, edizione odierna, a pag. 42, nella pagina dello sport dedicata al calcio a 5 (turno infrasettimanale), in un articolo a firma Stefano Scala è riportata la seguente notizia (…poche righe, ma importanti!):

    “Lotta aperta anche per le ultime postazioni perché il “Le Forna Mare” trova il suo secondo, storico successo, grazie alla goleada ottenuta contro il Marina.
    Un 6 -0 che mostra carattere e voglia di vincere in una squadra che si sta sacrificando tantissimo per prendere parte a questo difficile girone”.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.