Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-29 p-03 im-13 si m3-7a ss06

Domenica è stata la festa di San Silverio… dall’altra parte del mondo

Condividi questo articolo

Patricia Sandra Feola

.

Patricia Feola ci manda da Ingeniero White tante foto e un resoconto della festa del santo protettore di noi ponzesi.

Un dettaglio colpisce dalla lettura di quanto ci  scrive Patricia: i gesti e il rito della festa si ripetono immutabili nel tempo e nei luoghi in cui il santo viene venerato.
Poco importa se siamo ponzesi che abitano sull’isola o che stiamo a dodicimila chilometri di distanza.
Siamo ponzesi… e tanto basta.

01

.

Ingeniero White (Argentina) – Domenica 29 novembre 2015
La festa e la processione San Silverio.
 

Questa domenica appena passata a Ingeniero White abbiamo festeggiato San Silverio.
Il nostro calendario delle stagioni ci porta a festeggiare il santo in un mese che, per quanto riguarda il clima, è molto simile a quello di giugno a Ponza
Alle ore 17 il prete, Luciano Guardia, ha dato inizio ai festeggiamenti e dalla Chiesa “La Exaltación de la Santa Cruz” è partita la processione.
La statua del santo è stata appoggiata sul carretto portato dai vecchi pescatori come Marzocca, Aversano, Onorato, Nucci ed altri.

02
Come al solito, i Vigili del fuoco di Ingeniero White hanno aperto il corteo suonando le sirene.
La numerosa comunità “ponceza” ed altri abitanti della località hanno accompagnato il Santo con preghiere e canti per tutto il lungo percorso verso il porto.

03

Ha accompagnato la cerimonia la Banda della Marina Militare Puerto Belgrano.
La Signora Sarita Cappelletti e la Signora Susana Landriscini hanno cantato le lodi e molti partecipanti hanno ascolatato l’inno al Santo per la prima volta.
Intanto un centinaio di persone aspettavano nel porto l’arrivo della processsione.
Tra loro – sempre disposti a partecipare alle attività del Centro Laziale di Bahia Blanca – il Dott. Marco Nobili, Console Generale a Baia Blanca, il Sig. Juan Carlos Paglialunga, del CGIE.
C’era anche il Presidente del Comitato degli italiani all’estero, signor Cesare Puliafito, che ne ha ampiamente parlato nel suo programma radiofonico “Ciao Italia”. ed il Sig Pietro Borghero, della Soc. Italiana di Punta Alta.

04

Giunti al porto il Santo è stato sollevato a braccia e poi caricato con una gru sulla barca della Prefectura Naval Argentina.
Dopo aver imbarcato il santo la processione è continuata per mare dove sono stati gettati fiori, in segno di devozione.

05

Una volta tornati in chiesa, questa giornata festiva si è conclusa con la messa e con la consegna dei garofani del Santo a tutti i presenti…
¡e viva San Silverio!

06

0809 10

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.