Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0027-027 2009-07-15_19-30-36 lamonica-03 68 scansione0002 pescatori-spiaggia

Laziomar: una brutta telenovela

Condividi questo articolo

a cura della Redazione

 

Laziomar attraverso Emanuele D’Abundo ha intimato il portale di informazione locale h24 notizie di rettificare alcune informazioni relative ai problemi delle navi che fanno il servizio da- e per Ponza, altrimenti “in difetto, intraprenderà le iniziative neccessarie volte a tutelare l’immagine della società”: i relativi link sono in appendice al nostro ultimo articolo sul tema, a firma Enzo Di Fazio: “Cittadini o sudditi?“.
Tutto questo mentre oggi (sette settembre) si è fermata la nave veloce da Anzio.

001
Emilio Aprea, presidente della Pro Loco di Ponza ha sollecitato attraverso Facebook il contributo degli utenti del servizio a segnalare i problemi riscontrati usando le navi della Laziomar. Ci ha autorizzato a pubblicarlo, cosa che volentieri facciamo, come prova ed esempio di partecipazione dalla base.

Ne è uscito un ritratto corale in cui l’immagine di Laziomar viene associata ad un disservizio cronico. Le conclusioni per alcuni sono che il turismo ponzese è stato penalizzato da questa società.
Queste alcune delle voci che hanno commentato:

005

Emilio Aprea
Chi ha utilizzato la M/N TETIDE nei mesi scorsi e ha costatato che l’aria condizionata non funzionava, prego di commentare questo post!!!

Rita Esposito
Non funzionava….siamo morti dal caldo Emilio Aprea scrivere la data grazie così il Sig. d’abbundo si rende conto che le cazzate le dice lui e non gli altri!!

Filippo Conte
ATTENZIONE!!! ATTENZIONE!!! INTIMIDAZIONE! INTIMIDAZIONE! Questi signori sono passati all’attacco da oggi in poi basta fare solo denuncia scritta si prega di postare video e foto ben dettagliate da inoltrare alla procura della repubblica e da dare ai giornali in modo da metterli in condizione di scrivere senza essere intimiditi, da minacce di denunce nemmeno troppo velate… DELAZIOMARIZZIAMOCI!!!

Oriana Savi

Io sono partita il 23 di agosto ore 11.30 l’aria condizionata non funzionava……é inutile dire cavolate…..

Giovanni Acampora

Confermo e posso testimoniare che l’aria condizionata non funzionava. Ma aggiungo che le condutture dell’aria condizionata perdevano acqua e che abbiamo insieme ad altri passeggeri lamentato tutto ciò al personale di bordo che come vedrete ha “prontamente” provveduto facendo ricorso ad alte tecnologie!!! Un viaggio da incubo!!! Ponza/ Formia lunedì 31 agosto ore 11.30

Ilaria Ceriello
Ho rivisitato Ponza il mese scorso ed ho preso il traghetto martedí 25 agosto alle 14.30 e l’aliscafo l’1 settembre alle 14.30. Purtroppo l’aria condizionata non funzionava né all’andata né al ritorno!!

Rita Esposito
Io il 17 luglio e il 7 agosto…. sauna in ambedue i casi! Se poi vogliamo parlare anche dei bagni….. inammissibile!

Oriana Savi
Non parliamo dei bagni fanno schifo…..e non funzionano neanche le serrature…..

Giovanni Acampora
Ovviamente ho omesso di parlare dei bagni, pulizia, ritardi nell’apertura del bar e assoluta mancanza di cornetti, panini e qualsiasi altro genere di conforto…!

Silveria D’Arco
Ho fatto un viaggio infernale…… Trattati come le bestie!!!! VERGOGNA!!!! Navi da bestiame!!!!!!!

Gianmarco De Chiara
Viaggio il 23 Agosto 14:30 da Formia sauna!!!!!

Anita Gallucci
Io ho viaggiato da Formia a Ponza il giorno 3 agosto 2015 con la corsa delle 14.30 (partita con circa un’ora di ritardo!). Mentre la nave era ferma l’aria condizionata era accesa e funzionava discretamente, ma non appena si è messa in moto hanno chiuso i condizionatori (si è sentito distintamente che il rumore di fondo degli stessi condizionatori si era fermato). Il caldo era soffocante, soprattutto considerata l’ora, ma nonostante le nostre richieste incessanti di accendere l’aria condizionata, ci è stato detto che il calore era dovuto solo al fatto che la nave era piena di gente!!! Che assurdità!!! Il medesimo disagio l’ho avuto durante il viaggio di ritorno il 3 settembre u.s. durante la corsa Ponza – Formia delle ore 17.45 (allorquando la nave è partita con il solito ed immancabile ritardo di 20 minuti). Anche durante questo viaggio nelle sale viaggiatori l’aria era completamente spenta, tanto che l’equipaggio ha avuto per lo meno il buon gusto di aprire entrambe le porte che davano sulla prua per far circolare un minimo di ossigeno, quanto meno nel vano dove è il bar (che è notoriamente più caldo a causa del motore delle macchine del caffè e dei frigoriferi per le bevande). Anche in questo caso abbiamo chiesto all’equipaggio di attivare un minimo di aria condizionata, ma ci è stato risposto (molto laconicamente) di andare a chiederlo ai proprietari della Laziomar. Pertanto, sono ben contenta di poter usufruire di questo spazio per rappresentare tutto il disagio mio e degli altri passeggeri che hanno subito un simile trattamento davvero ai limiti dell’umano!!!

Silvia del Vecchio
Anche noi abbiamo viaggiato con i tetide. ..senza aria condizionata. .caldo infernale bagni sporchi e puzzolenti. ..però si fanno pagare e controllano il biglietto come se fossimo tutti ladri

Mario Junior Matassino
Confermo …aria condizionata assente ..inoltre vorrei sottolineare ke cura dp 20 min dalla partenza non si sa per quale motivo la nave ha iniziato a ruotare per ben 2 volte per continuare la navigazione Per quanto riguarda i servizi igienici non mi voglio soffermare …vergognosi!!!!

Massimo Capozzoli
Martedi 25/8/2015 e martedi 1/9/2015 ore 14:30 da Formia di sicuro l’aria condizionata non funzionava!

Clorinda Di Zoro
La mia bambina e’ nata prematura e sono dovuta partire ogni settimana x esami specialistici tra giugno e luglio un inferno….

Roberto Iodice
Public transportation is extremely important as ponza moves towards a better future…..so to have Passengers commuting on a ferry from formia to ponza being treated like “cattle” in crowded and unventilated conditions is unexceptable….these conditions must eliminated.

Alessandro Vitiello
23 agosto: partenza da Ponza alle 11.30 con il Tetide. Per tutto il viaggio l’aria condizionata non ha funzionato. 16 agosto: partenza da Formia alle 14.30. Biglietti acquistati precedentemente online. Alla biglietteria ci viene comunicato che c’è la nave veloce e quindi dobbiamo lasciare l’auto a Formia. Ci propongono di andare a Terracina dove il Carloforte ci porterà a Ponza, insieme all’auto. Accettiamo il cambio avendo il tempo di arrivare a Terracina. Ci viene detto che ci fanno un nuovo biglietto da Terracina a Ponza per due persone e per l’auto. Facciamo notare che noi il biglietto c’è l’abbiamo già è che si tratta solo di sostituirlo. La biglietteria di Formia ci risponde che se vogliamo ci fa il biglietto da Terracina a Ponza e che di quello inutilizzato si deve chiedere il rimborso.

Maria Civita Coppa
03 settembre 2015 formia-ponza ore 14,30 sauna gratis con neonati e bambini tra i passeggeri I marinai prima ci hanno detto che era accesa e poi hanno ammesso che non funzionava.

Sergio Andreani
È vergognoso come ci trattano e si permettono pure di parlare

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.