Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a4-36 36 71 L'approdo romano presso Cala Inferno Una delle tante vele storiche Myriapora truncata

Una canzone per la Madonna della Civita

Condividi questo articolo

di Tonino Esposito
Itri. Santuario mariano della Madonna della Civita

 

Sarà successo dodici o tredici anni fa che feci visita al Santuario della Civita di Itri e mentre ammiravo la bellezza della chiesa anche al suo interno, mi trovai nella biblioteca. C’erano tanti scritti e aprendo un libricino trovai dei bei versi popolari dedicati alla Civita; seppi poi che erano dell’Inno che cantano alla Madonna della Civita.

Itri. Santuario della Madonna della Civita. Interno
La mia fantasia volò al nostro minuscolo e fervido santuario della Madonna della Civita a Ponza e quindi presi a caso cinque di quei e a loro aggiunsi il saluto: Ave, ave Maria. Così venne fuori questo canto con i versi antichi e popolari, ma con una nuova musica, così come la sentivo io ricordandomi della mia isola.

Madonna-della-Civita.-Ponza

Ascolta qui dal file mp3

.

Alla Madonna della Civita

.

Dai nostri paesi con fervida fe’

veniamo, Madonna, devoti ai tuoi pie’

Ave, ave Maria, ave, ave Maria.

Siam figli devoti che portano in cuor,

speranze, timori, brucianti dolor.

Ave, ave Maria, ave, ave Maria.

Tu santa, Tu pia, deh, non disdegnar

il nostro dolore, il nostro pregar.

Ave, ave Maria, ave, ave Maria.

Le mani Tu allarghi in gesto d’amor,

vuoi darci fiducia, vuoi stringerci al cuor.

Ave, ave Maria, ave, ave Maria.

Con noi benedici, con grande bontà,

i nostri paesi, le nostre città.

Ave, ave Maria, ave, ave Maria.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.