Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a2-10 l-05 p-18-2-di-4 u-38 vg-02 91

Calcio Ponza. Partita di recupero del 2 aprile 2015

Condividi questo articolo
a cura di Biagio Rispoli
 goal 1
Buona sera, invio il tabellino della partita di recupero del 2 aprile del Ponza giocata alle ore 11,00
Pol.Dil.Ponza-Penitro 1-0.
Formazioni:
Pol.Dil.Ponza:
Califano,Vitiello A., Tescione G., Repele, Vecchione (dal 43° p.t.Scotti), Orlando, Migliaccio, Napolitano R., La Torraca ( dal 10°st.Feola) Carofano, Vitiello R.(dal 30° st.Napolitano F.)
A disposizione: Rispoli, Tescione F., Serpico.
Allenatore: De Santis D.
Penitro:
Alberti,Lentini,Campanale F.,D’Acunto,Apuca,Campanale C.,Rotondo,Miele,Pingue,D’Onofrio,D’Urso.
A cisposizione: Scipione, Pirolozzi, Gugliemo, Di Russo.
Allenatore: Vento G.
Arbitro: Veri L. (sez.di Aprilia)
Marcatore: all’8° p.t.Migliaccio.
Espulsi: al 34° p.t.D’Acunto, al 35°st.Carofano, al 44° st.Napolitano e Miele.

 

Importante vittoria del Ponza nella gara di recupero con il Penitro che aggancia l’Esperia a 22 punti.

Il Ponza parte subito in avanti, ma la difesa ospite è bene attenta.
All’8° minuto su un lungo cros da centrocampo svarione difensivo;  tra il portiere e  il difensore si incunea Migliaccio, allunga il piede e colpisce il pallone che si infila in porta. Grandissimo entusiasmo al “Calacaparra” gremito di tantissimi tifosi.
Il Ponza forte del vantaggio continua ad attaccare e poteva raddoppiare al 15° con un’azione corale tra Vitiello A, Orlando e tiro al volo di Migliaccio, ma la palla sorvola la traversa.
Al 34° p.t. viene espulso D’Acunto (per doppia ammonizione).
Il Ponza continua l’offensiva ed al 35° è Orlando che a botta sicura sciupa mandando a lato. Al 42° traversa del Penitro con Miele.

Il secondo tempo vede ancora il Ponza in avanti alla ricerca del raddoppio;  il Penitro, dal canto suo,  riesce sempre a chiudere ed a rendersi pericoloso, ma la retroguardia del Ponza è ben attenta.
Al 35° fallo di Carofano con relativa espulsione. Il Penitro diventa più pericoloso ma Califano riesce sempre a risolvere.
Nei minuti finali,  con il Penitro alla ricerca del pari, scontro tra Napolitano R e Miele.  Si accende una mischia e l’arbitro espelle entrambi.

Al triplice fischio finale esultanza di tutto il Ponza e di tutti i tifosi che cantano l’inno del Ponza per l’importante vittoria.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.